Basket, per Brescia ancora voglia di stupire contro la sorpresa Caserta

0

La Germani Basket Brescia torna a viaggiare e, dopo aver conquistato la prestigiosa vittoria contro Reggio Emilia, fa visita a una squadra decisamente in forma, che nelle prime giornate di campionato si è meritata la palma di sorpresa del torneo. La Juve Caserta di coach Dell’Agnello, infatti, ha ottenuto sei successi nelle prime nove giornate, facendo percorso netto di fronte al proprio pubblico (4 vittorie in altrettanti incontri) e sfiorando il successo su campi difficili come quello di Venezia, dove domenica scorsa è uscita sconfitta solo dopo due tempi supplementari.

GLI AVVERSARI – All’inizio della stagione pochi avrebbero pronosticato una Pasta Reggia nelle zone più alte della classifica dopo un terzo di campionato. Aver fatto ricredere tutti è il merito maggiore della squadra campana, che ha come punto di forza assoluto la guida di Sandro Dell’Agnello, che nel 1991 faceva parte del quintetto che regalò alla città campana uno scudetto entrato nella storia della pallacanestro italiana e che oggi nella sua Caserta sta facendo vedere dalla panchina le stesse doti di condottiero e trascinatore mostrate nel corso della sua carriera da giocatore.

Dell’Agnello allena una squadra che ha mostrato grande fisicità e talento, incentrata sull’estro di Edgar Sosa (campione d’Italia con la maglia della Dinamo Sassari nel 2015) e di Michael Watt, che realizza 16 punti e garantisce oltre 7 rimbalzi di media a partita. Il play di passaporto dominicano e l’ala statunitense sono le punte di diamante di un quintetto che trova in Daniele Cinciarini (12.3 punti di media, alla gara numero 300 in Serie A) e Raphiael Putney (10.8) altri due stoccatori d’eccezione.

Sotto canestro la Juve può contare sull’efficacia di Aleksander Czyz (finalista nel 2013 con la maglia dell’Acea Roma) e di Joshua Bostic, mentre l’apporto della panchina garantito da Giuri, Metreveli, Gaddefors e Jackson ha spesso fatto la differenza nel cammino esaltante che i bianconeri hanno svolto finora, prendendo lo scalpo di squadre importanti come Reggio Emilia, Cantù e Trento.

LE PAROLE DI ANDREA DIANA – “Giochiamo contro una delle squadre con più energia di questo campionato, che davanti al proprio pubblico riesce ad essere ancora più performante. La Juve ha il quarto migliore attacco del campionato e porta almeno 5 giocatori sempre in doppia cifra. I loro veri pilastri sono Watt e Sosa, che sarà il nostro sorvegliato speciale anche perché arriva dai 38 punti segnati contro Venezia. Caserta ha costruito le proprie vittorie grazie ad una difesa di squadra molto aggressiva, con soli 73 punti subiti nelle partite casalinghe, e per questo sarà importante contrapporre una difesa altrettanto tosta, eseguendo in fase offensiva attacchi di squadra e di qualità. Noi arriviamo da tre vittorie consecutive e questo ci ha dato sicuramente morale e fiducia. Vogliamo continuare a crescere a livello di prestazione alzando ancora di più la continuità nell’arco dei 40′. Sarà emozionante affrontare Sandro Dell’Agnello per la prima volta da capo allenatore, a lui devo molto per tutto quello che mi ha trasmesso a livello umano e tecnico”.

I PRECEDENTI – Sono 14 i precedenti tra Basket Brescia e Juve Caserta, con un bottino che tra Serie A e A2 arride al quintetto lombardo, che si è imposto in 8 circostanze. Per quanto riguarda le 7 sfide disputate in Campania il bilancio è favorevole alla squadra bianconera, che si è imposta 4 volte, con un massimo scarto di 15 punti (120-105 nella stagione 1987-1988).

EX – Se il pubblico della Juve Caserta avrà il piacere di salutare Michele Vitali, che all’ombra della Reggia ha trascorso due importanti stagioni (51 partite complessive e 8 punti di media a partita), quello bresciano non potrà che applaudire Sandro Dell’Agnello, attuale coach della Pasta Reggia, che a Brescia ha costruito un mattone fondamentale della sua carriera da allenatore. Sandrokan, infatti, ha allenato la Centrale del Latte per quasi due stagioni tra il febbraio 2011 e il giugno 2012, conquistando la promozione dalla A dilettanti alla Lega Due e i playoff promozione nell’anno successivo, potendo contare come assistente su Andrea Diana, che oggi ricopre il ruolo di head coach della Leonessa.

GLI ARBITRI – Pasta Reggia Caserta-Germani Basket Brescia sarà arbitrata da Carmelo Lo Guzzo, Lorenzo Baldini e Matteo Boninsegna.

INFO E MEDIA – Pasta Reggia Caserta-Germani Basket Brescia si gioca domenica 4 dicembre alle ore 18.15 al PalaMaggiò (Località Pezza delle Noci, Castel Morrone – CE). La diretta integrale della partita andrà in onda su Teletutto (ch. 12 del digitale terrestre) e Teletutto 2 (ch. 87). La radiocronaca integrale sarà sulle frequenze di Radio Bresciasette (94.800 e 95.100 FM nella zona di Brescia) e in streaming sul sito www.radiobresciasette.it.