Women in Run, Acqua Chiarella e Action Aid contro la violenza su donne

0

“Acqua Chiarella”, l’acqua oligominerale che nasce, sgorga ed è imbottigliata tra le montagne del lago di Como, conferma il suo impegno solidale con Women In Run e ActionAid contro la violenza domestica sulle donne. L’appuntamento è per Wirun Italy 2016, la corsa solidale che dal 12 al 27 novembre coinvolgerà otto città italiane con percorsi di 3,5 e 10 km per sostenere l’impegno attivo di ActionAid. L’evento finale sarà a Milano il 5 febbraio 2017. Si parte il 12 novembre a Modena, poi il 19 a Vicenza, il 20 a Lecco, Trento, Cesena, Trieste e La Maddalena e il 27 novembre a Verona.

“Abbiamo scelto di correre insieme a tutte le donne e gli uomini che parteciperanno, perché crediamo nell’importanza di sensibilizzare e attivarsi contro la violenza domestica sulle donne – dice Andrea Renzo Vaccani, direttore commerciale di Acqua Chiarella.- Dallo scorso maggio abbiamo avviato con ActionAid #dallapartedeipiccoli, un programma di collaborazione triennale per la tutela del diritto all’istruzione in Italia e siamo orgogliosi di essere al fianco di ActionAid anche in questa occasione e sostenere il loro lavoro. Acqua Chiarella sarà presente lungo il percorso e nei punti ristoro, oltre che ad attendere e dissetare i partecipanti al traguardo.

Perché lo sport è fatto di impegno, gioia e anche solidarietà: valori che Acqua Chiarella sostiene e promuove attivamente”. Per partecipare alla Wirun Italy 2016 della propria città è sufficiente individuare l’evento su Facebook e cliccare su “parteciperò”, per poi iscriversi sul posto il giorno stesso dell’evento. Possono aderire anche gli uomini. Ai primi cento iscritti di ogni città verrà data in omaggio la t-shirt ufficiale dell’evento e ai successivi 100 verrà regalato uno scaldacollo con il logo “Women In Run” e altri gadget che potranno variare a seconda della città. Chi non desidera ricevere il pacco gara, può partecipare con una donazione libera.

Il 50% della quota di iscrizione di 10 euro andrà a favore del progetto “We Go!” di ActionAid contro la violenza domestica sulle donne, realizzato all’80% grazie al supporto finanziario del programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea. I referenti di ogni città indosseranno anche gambali e manicotti realizzati in esclusiva da CTW. Nel 2015 hanno partecipato a Women in Run 7.500 persone, permettendo di raccogliere oltre 16 mila euro, 12 mila dei quali destinati al progetto “Nei Panni dell’Altra” di ActionAid e 4 mila ad onlus locali che si occupano di violenza sulle donne.