Brescia, Opera del Mese, effige del vescovo Bollani al Santa Giulia

0

Domenica 13 novembre alle ore 15.30, presso il Museo di Santa Giulia – White room, Alessandro Vittoria parlerà del Monumento funebre del Vescovo Bollani dal Duomo Vecchio, 1578-1579. Introdotta dallo storico dell’arte Fiorenzo Fisogni.

Domenico Bollani fu molto legato alla città di Brescia, dove ricoprì le cariche di podestà e poi di vescovo, tanto da decidere di farsi seppellire in  Duomo Vecchio. Commissionò perciò il proprio monumento funebre allo scultore Alessandro Vittoria che lo portò a compimento tra il  1578 -79.

L’architettura impressionò i bresciani, sembrando loro davvero imponente. Nel 1708 tuttavia, il crollo della torre campanaria del Duomo danneggiò irrimediabilmente il monumento. Perduta la struttura architettonica, restano le tre straordinarie e raffinate sculture, Cristo, privo delle braccia e delle gambe, e le allegorie della Fede e della Carità, che si possono oggi ammirare nella sezione L’età veneta del Museo di Santa Giulia.

L’Opera del mese12 capolavori per 12 mesi è un progetto per la valorizzazione del patrimonio museale bresciano promosso da Fondazione Brescia Musei insieme all’Assessorato alla Cultura Creatività e Innovazione del Comune di Brescia e in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia.

Oltre alla conferenza saranno dedicati all’Opera del mese anche approfondimenti sui canali web e i social network del Comune e di Fondazione Brescia Musei, e un filmato su Youtube.
L’Opera del Mese sarà inoltre identificata nel percorso museale attraverso un totem, fornito di scheda di approfondimento cartacea e apposito QRcode di riferimento, leggibile con il proprio smartphone. Ingresso libero (fino ad esaurimento dei posti disponibili).