Brescia, “Domenica Dadaista” al museo tra antico e contemporaneo

0

Domenica 13 novembre alle ore 11.00, presso il Museo di Santa Giulia si terrà la Domenica Dadaista con la visita guidata speciale alla mostra “Dada 1916. La nascita dell’antiarte”.

Nel febbraio 1916, a Zurigo, con le serate al Cabaret Voltaire nasce Dada, il movimento che annuncia il distacco definitivo dall’oggetto tradizionale (quadro, scultura) attraverso l’abolizione delle nozioni di stile e di bello.

“L’artista nuovo si ribella: non dipinge più (riproduzione simbolica e illusionistica) ma crea direttamente con la pietra, il legno, il ferro, lo stagno, macigni, organismi, locomotive che si possono voltare da tutte le parti, secondo il vento limpido della sensazione del momento” proclama Tzara.

Nella principale mostra in Italia dedicata all’anniversario del Dada, allestita a Brescia nel Museo di Santa Giulia, si possono scoprire le origini e la storia del rivoluzionario movimento artistico attraverso le opere e i documenti originali dei suoi protagonisti, da Marcel Duchamp a Man Ray, da Hans Arp a Kurt Schwitters da Hans Richter a Max Ernst. 

Visita guidata speciale prevista ogni domenica durante tutto il periodo di mostra, fino al 26 febbraio 2017.

Ritrovo ore 11.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia
Durata circa ore 1,30′
Biglietti € 5 ridotto – € 3,50 dai 6 ai 13 anni
Servizio guida € 4 a persona
Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com