Darfo, furti nei garage dei condomini, altri due arresti

0

Nei giorni scorsi i carabinieri di Darfo Boario Terme, in Valcamonica, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Brescia, nei confronti di due individui residenti in provincia di Bergamo. La richiesta è arrivata dalla procura che ha raccolto il materiale della polizia giudiziaria nei confronti di un marocchino 22enne della Valseriana e di un polacco 20enne della Val Cavallina, entrambi disoccupati e pregiudicati.

L’attività investigativa era partita agli inizi di ottobre dopo l’arresto in flagrante di un senegalese 28enne. Era stato bloccato di notte dai militari tra i garage di due condomini di Darfo. Il giovane extracomunitario, dopo aver forzato il meccanismo elettrico di apertura di quattordici serrande, aveva rubato biciclette, elettrodomestici, borse e zaini vari per un valore di oltre 5 mila euro. I militari, intervenuti dopo le segnalazioni di rumori da parte dei residenti al 112, erano riusciti a bloccare il 28enne.

La merce era poi stata restituita ai proprietari. Nel frattempo, però, i due complici che lo aiutavano nei furti si erano dileguati. Dopo l’indagine condotta dai carabinieri locali con quelli dei paesi bergamaschi vicini, e le immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza, sono stati identificati i due fuggitivi e poi arrestati. I fermati sono stati condotti in carcere e sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.