Lucca Comics, “Make-A-Wish Italia” realizza sogno di bambino malato

0

La storia di Amedeo è iniziata qualche mese fa quando, nel duro cammino della malattia, ha incontrato i volontari di Make-A-Wish Italia, l’Associazione non profit, fondata da Fabio e Sune Frontani in ricordo della loro Carlotta, per realizzare i desideri di bambini e ragazzi, tra i 3 e i 17 anni, gravemente malati. Dopo aver intervistato Amedeo per scoprire il desiderio del suo cuore, l’Associazione, con il supporto dei suoi volontari, si è messa in moto per donare ad Amedeo e alla sua famiglia momenti indimenticabili.

Sì, perché questo è lo scopo dell’attività di Make-A-Wish, come testimonia la Fondatrice Sune Frontani: “Ogni volta che conosciamo un bambino, che sta soffrendo a causa di una grave malattia, facciamo tutto il possibile e talvolta anche l’impossibile, per regalargli un giorno speciale, un giorno in cui possa dimenticare la malattia, ritornare a essere bambino e ritrovare la forza e il coraggio di lottare. E’ oramai da 12 anni che siamo attivi in Italia e sappiamo per esperienza quanto, per questi bambini, possa essere importante veder realizzato il proprio sogno, un desiderio impossibile che si realizza restituisce la speranza, perché con esso anche la guarigione appare possibile.”

Il 30 ottobre già erano iniziati i preparativi al grande giorno del “wish day”. Il 31 ottobre a Lucca, dove era stato riprodotto il set della famosa saga cinematografica, tutto era stato predisposto per far vivere a Amedeo delle grandissime emozioni. All’interno della mura del Bastione, trasformato nella “mitica galassia lontana lontana”, è avvenuta prima la vestizione e il pranzo e poi la grande battaglia finale tra truppe imperiali e ribelli. Protagonista indiscusso dell’intera giornata il piccolo Amedeo.