Brescia, beccato a spacciare cocaina. Carabinieri rispondono ai clienti

0

Negli ultimi giorni i carabinieri della compagnia di Verolanuova sono stati impegnati in un’operazione di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti. Hanno arrestato B. A., marocchino di 28 anni, per spaccio. I militari hanno notato un noto assuntore di Orzinuovi in un atteggiamento nervoso mentre stava aspettando qualcuno nella zona di via Milano a Brescia. Quindi le forze dell’ordine lo hanno osservato. L’uomo, infatti, è stato poi raggiunto da un’utilitaria alla quale si è avvicinato per acquistare una dose di cocaina.

Ma il rapido intervento dei carabinieri ha consentito di sequestrare sei dosi che lo spacciatore aveva ancora fra le mani e una banconota da 50 euro, provento della cessione appena conclusa. I controlli si sono estesi anche alla casa del nordafricano a Torre Pallavicina, in provincia di Bergamo, dove è stato trovato del materiale per confezionare la droga e 3 mila euro in contanti.

Durante la serata, il telefono del pusher è stato raggiunto da alcune chiamate da parte di un assuntore di droga alle quali però hanno risposto i carabinieri che hanno invitato il giovane ad andare in caserma e dove ha confermato di aver acquistato la cocaina dall’arrestato in diverse occasioni. Il marocchino è stato sottoposto al rito per direttissima, con la conferma dell’arresto e la condanna a 1 anno di reclusione. La pena è stata sospesa.