Tiro a volo, Trony Challenge 2016, Giovanni Gobbo troneggia sul podio

0

Nome: Giovanni. Cognome: Gobbo. Passione: tiro a volo. È il beniamino del Tav Concaverde a portarsi a casa la vittoria nella finale riservata ai sei migliori tiratori del Trony Challenge 2016, sotto il plumbeo cielo di domenica 23 ottobre.

Dopo 10 entusiasmanti turni, che consacrano Dario Premoli come campione assoluto, nella finale secca Gobbo ha la meglio, con il punteggio di 24/25, su Massimo Negretti (Tav Poggio dei Castagni) e Vittorio Taiola (Tav Mattarona). Si fermano invece ai piedi del podio, tutti a quota 20: Andrea Fortunato (Tav Pezzaioli); Pierangelo Facchini (Tav Valleduppo) ed Ernesto Ferrari (Tav Top Ten). «È stata una finale emozionante che rispecchia quanto il nostro impianto sportivo sia sede di aggregazione ed amicizia, indipendentemente dai colori della maglia – commenta al termine della gara Ivan Carella, presidente del Trap Concaverde – Sei tiratori appartenenti a sei società diverse si sono sfidati, con grande spirito agonistico e altrettanta amicizia, al termine di una stagione passata insieme sul nostro campo di tiro.

Un particolare ringraziamento va a Stefano Tavernini, per il supporto e per l’entusiasmo in ogni occasione». Contestualmente al campionato sociale, nel corso della giornata ha luogo anche un Open Day curato dagli istruttori del CAS Concaverde, a cui partecipano una trentina di persone, divise in tre gruppi di lavoro su altrettanti campi, di cui dieci ragazzi giovanissimi. Per l’occasione è presente al completo lo staff tecnico-dirigenziale della squadra, composto da: Elena Gallina e Liliana Vicini che si occupano della accoglienza e segreteria; Walter Miotto che coadiuva i tecnici in pedana; Roberto Armani, Marco Faustinelli e Giampietro Faustinelli che assistono i tiratori nell’ impresa di rompere il loro primo piattello. Presente anche l’immancabile Silvio Grande, che coordina le attività della “giornata di prova” e illustra agli adulti le caratteristiche del corso per principianti che partirà sabato 5 novembre.

La magia del tiro al volo, infatti, non si ferma mai e già a partire dal prossimo fine settimana avrà inizio il circuito invernale, giunto alla sua quarta edizione, quest’anno in collaborazione con “Perazzi”. I partecipanti si sfideranno al meglio dei 50 piattelli nell’arco di 5 prove (29-30 ottobre; 19-20 novembre; 10-11 dicembre; 14-15 gennaio; 11-12 febbraio con inizio sempre alle ore 13) fino alla finale del 12 marzo, in cui il vincitore riceverà in premio l’ultimo gioiello della ditta di Botticino Mattina: un fucile Perazzi High-Tech customizzato “Trap Concaverde”. Per iscrizioni e informazioni telefonare allo 030/9990200.