Concesio, 10 chili di cocaina in auto tra Olanda e La Spezia. Due arresti

0

La Guardia di Finanza di Brescia ha sgominato un ingente traffico di sostanze stupefacenti sull’asse che dall’Olanda portava alla Valtrompia (a Concesio) e a La Spezia, in Liguria. Di fatto, l’organizzazione si è chiusa con le manette scattate lunedì in un’operazione contemporanea tra il paese triumplino e la città ligure ai danni di due albanesi. Ma per arrivare a lunedì bisogna tornare a quanto successo due mesi fa.

Precisamente all’11 agosto quando i carabinieri di Gardone Valtrompia beccano un’auto, una Bmw serie 5, con targa inglese e guida a destra. Decisamente originale rispetto ai canoni della provincia di Brescia. Così i militari avevano passato la segnalazione alle Fiamme Gialle che hanno individuato e raggiunto la vettura. Alla guida c’era D. S., 41enne albanese e proveniente dall’Olanda, sotto la casa di uno dei clienti a Concesio e che avrebbe dovuto rifornire di droga.

All’interno dell’auto, infatti, erano nascosti 10 chili di cocaina purissima che al dettaglio avrebbero avuto un valore di oltre 2 milioni di euro. Erano stati messi tra l’imbottitura dei sedili posteriori e negli inserti dei paraurti. Quando i finanzieri lo hanno scoperto, per il 41enne è scattato l’arresto. Hanno poi aspettato due mesi prima che K. K. di 32 anni, di Concesio e A. X. di 27 anni, residente a La Spezia, compissero il primo passo dopo le manette al corriere.

Ed è successo lunedì quando hanno tentato la fuga. Ma sono stati bloccati. In casa del triumplino, che avrebbe dovuto ricevere una vasta partita di droga, c’erano 300 grammi di cocaina nascosti nel battiscopa e 30 mila euro in contanti. Visto il valore della droga, rischiano una condanna pesante.