Brescia, incontri alla scoperta di “Dada 1916” al museo Santa Giulia

0

Da domenica  23 ottobre  prende avvio Dada e dintorni, quattro entusiasmanti appuntamenti alla scoperta delle tecniche e delle non-regole del movimento più irriverente, ironico e anarchico del Novecento. Il ciclo di incontri di approfondimento sono condotti da studiosi ed esperti di arte contemporanea dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia. Fra i relatori anche Francesco Tedeschi ed Elena Di Raddo, curatori insieme a Luigi Maria Di Corato, Direttore di Fondazione Brescia Musei, della mostra.

Il fine è incontrarsi per scoprire insieme le ragioni della nascita e le ragioni del movimento che per primo, come il Futurismo, interessò la letteratura e la poesia, le arti visive, il teatro e la grafica, mettendo in dubbio le convenzioni dell’epoca, rifiutando ogni tradizione, ragione e logica a favore dell’irriverenza e dell’anarchia più dissacrante, permeata da ironia e autoironia.

 

IL PRIMO APPUNTAMENTO:
Domenica 23 ottobre 

Francesco Tedeschi, Introduzione a Dada: filosofia e temi
Al termine della conferenza, alle ore 16.15 circa, sarà possibile partecipare alla visita guidata alla mostra

INCONTRI SUCCESSIVI:

Domenica 20 novembre 2016

Kevin McManus, Il tempo meccanico: astrattismo e cinema dada

Domenica 18 dicembre 2016

Melania Gazzotti, La parola: dalle parolibere ai poemi dada

Domenica 22 gennaio 2017

Elena Di Raddo, Oggetti reinventati: ready made e assemblaggi

Tutti gli incontri si terranno alle ore 15.00  presso la White room del Museo di Santa Giulia, con ingresso gratuito.

A seguire…
IMPERDIBILE  LA DOMENICA DADAISTA! 

Al termine della conferenza, alle ore 16.15 circa, sarà possibile partecipare alla visita guidata alla mostra

Biglietto 5 € + 4 € contributo guida

Prenotazioni:

CUP Museo di Santa Giulia  Tel. 030-2977833 – email santagiulia@bresciamusei.com