Macerata, a lezione di soccorsi in montagna. Tre lombardi del Cnsas

0

Nei giorni scorsi, sessanta tra medici e infermieri del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico hanno partecipato al corso SAI-Soccorso in ambiente impervio, svolto a Macerata dal 10 al 14 ottobre. Presenti come relatori anche tre sanitari lombardi. Si tratta di un momento di formazione, organizzato dalla SNaMed, Scuola Nazionale Medica del Cnsas.

I temi trattati hanno previsto una parte teorica e atelier pratici per mostrare problemi e soluzioni che possono prospettarsi nella gestione di un paziente in ambiente impervio, in montagna, in forra o in grotta. I docenti sono istruttori nazionali della scuola, accanto a medici e infermieri del Cnsas esperti in questo tipo di soccorso.

Il prossimo mese a Varese, il 18 e 19 novembre, si svolgerà un altro corso sulla gestione delle vie aeree in emergenza, organizzato dal soccorso alpino con il patrocinio dell’università degli Studi dell’Insubria, tramite il Dipartimento Ambiente Salute e Sicurezza.