Darfo, servono alcolici a minori, denunciati titolari e dipendente

0

Lo scorso venerdì mattina i carabinieri di Darfo Boario Terme hanno portato a termine un’indagine, denunciando a piede libero due uomini e una donna italiani che gestiscono un bar. Insieme a loro anche un giovane albanese dipendente, tutti per somministrazione in concorso di bevande alcoliche a minori di 16 anni. Lo scorso marzo, in un locale della Valcamonica, avevano venduto alcolici a tre giovanissimi residenti in zona.

Le indagini delle forze dell’ordine erano partite dopo un malore accusato da un ragazzo che aveva bevuto troppo nel locale ed era stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Esine. Nel bar c’era è stato identificato chi emetteva le tessere al costo di 10 euro e con la possibilità di consumare quattro alcolici e chi li ha serviti.

Due gestori già il 3 giugno erano stati denunciati a piede libero per casi simili, perché avevano servito alcolici a minori. Quell’attività era stata svolta dai carabinieri di Capo di Ponte con quelli di Vezza d’Oglio, Ponte di Legno e il Nucleo Operativo di Breno.