Darfo, in manette due ladri pusher. In casa due bici, pc e balestra

0

Lo scorso sabato notte a Darfo Boario Terme, in Valcamonica, i carabinieri locali hanno arrestato due persone. Sono M. B., 38enne marocchino, pregiudicato e residente a Lovere, in provincia di Bergamo e L. G., 59enne italiano, pregiudicato, abitante a Lovere ma con domicilio a Darfo. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante le perquisizioni sono stati trovati con 6 grammi di cocaina divisi in sei dosi confezionate e pronte per la vendita, 570 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio, un bilancino elettronico e materiale per confezionare la droga. I militari hanno trovato anche due biciclette da corsa, un personal computer con stampante e una balestra per un valore totale di 13 mila euro e rubati in una casa di Pisogne il 12 ottobre quando i proprietari erano assenti.

Un’altra persona, L. D., 30enne italiano residente a Darfo e tossicodipendente, è stata perquisita e trovata con circa 4 grammi di marijuana. Per questo motivo verrà segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti. La mattina successiva l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto per i due ladri e spacciatori, disponendo per L. G. l’obbligo di firma in attesa del processo che si terrà il 3 novembre.