Basket, Brescia verso Sassari: “Vogliamo mostrare nostro orgoglio”

0

“La partita di Sassari per noi sarà difficile, giocheremo sul campo di una società molto attrezzata. Andremo lì con grande orgoglio, lo stesso che ogni giorno mostrano le aziende che hanno sposato il progetto sportivo della Leonessa”. Queste le parole di Graziella Bragaglio, presidente del Basket Brescia Leonessa, intervenuta alla conferenza stampa di presentazione della sfida che la squadra bresciana disputerà sul campo della Dinamo Sassari.

La conferenza si è svolta presso la sede di Ivar S.p.a., azienda che nella stagione 2016-2017 ricopre il ruolo di Main Sponsor della Leonessa, alla presenza del presidente Graziella Bragaglio, dei giocatori Michele Vitali e Lee Moore e di Stefano e Paolo Bertolotti, amministratori delegati di Ivar S.p.a., il cui logo è stampato sulla sopramaglia indossata degli atleti durante le partite di campionato.

“Siamo molto contenti di presentare la partita di sabato sera nella sede di un’azienda importante come Ivar S.p.a. – spiega Graziella Bragaglio -, che condivide con orgoglio il nostro progetto sportivo. Questo non riguarda solo la prima squadra, ma anche un settore giovanile importante, con ragazzi che vogliamo formare non solo nella cultura sportiva, ma anche nell’etica del lavoro, sposando in pieno la filosofia dei nostri partner aziendali”.

Quella di Sassari sarà una partita difficile, giochiamo sul campo di una società molto attrezzata, che ha una storia importante e che negli ultimi anni ha vinto molto – conclude il presidente della Leonessa -. Stiamo lavorando duro e vogliamo far bene anche in trasferta. L’esordio in casa di domenica scorsa è stato positivo sotto tutti gli aspetti: abbiamo avuto un ottimo riscontro anche dal punto di vista organizzativo, con tutti i tasselli che sono andati al loro posto. Il risultato raggiunto è frutto di un lavoro di squadra: siamo una grande famiglia e chi lavora con noi lo fa con enorme passione”.

Sassari è un campo caldo, la Dinamo ha un gioco particolare e noi dovremo essere bravi a giocare la nostra pallacanestro – il pensiero di Michele Vitali, guardia della Leonessa -. Affrontiamo una squadra con tanti punti nelle mani, dovremo cercare di spezzare il loro ritmo in attacco, provando a rubare palla e andare in contropiede”.

“Le mie condizioni? Sto migliorando partita dopo partita – conclude la guardia bolognese -. Ho saltato gran parte della preparazione e devo recuperare ritmo e condizione. Sono molto esigente con me stesso ma la verità è che in questo momento devo avere pazienza. Non tutto mi viene facile, ma devo continuare a lavorare con fiducia. L’atmosfera attorno alla squadra? Domenica il pubblico bresciano è stato eccezionale, incitandoci anche quando commettevamo degli errori. Abbiamo percepito tutta la passione dei nostri tifosi, è stata una sensazione bellissima”.

“Abbiamo sensazioni positive che nascono dalla gara che abbiamo vinto domenica scorsa – spiega Lee Moore, guardia statunitense della Leonessa -. Siamo positivi, ci stiamo allenando bene e siamo tutti concentrati per essere al top nella partita di sabato sera. La difesa sarà la chiave della partita, dobbiamo cercare di ripetere quello che abbiamo fatto contro Cantù. Il campionato italiano? Possiamo fare bene: dobbiamo avere lo stesso approccio in ogni partita, continuare a lavorare sodo ed essere sempre concentrati su quello che prepariamo durante la settimana”.