Brescia, sabato 1 ottobre notte bianca della cultura per il Dada

0

Sabato 1 ottobre, in occasione della Notte della Cultura 2016, al Museo di Santa Giulia sarà possibile visitare la mostra “Dadà 1916. La nascita dell’antiarte”, con ingresso gratuito dalle 20 alle 24. Il Museo di Santa Giulia rende omaggio a Dada, con la principale mostra realizzata in Italia, nel centenario della nascita, sulla più eversiva e dissacrante avanguardia artistica del Novecento.

Il visitatore ha l’occasione di ammirare 270 opere dei protagonisti della scena Dada, a partire dal 1916 sino alla fine degli anni Venti: Hugo Ball, Tristan Tzara, Max Ernst, Marcel Duchamp, Man Ray, Francis Picabia, George Grosz, Otto Dix, Hans Arp, Arthur Segal, Hans Richter, Hannah Höch, Marcel Janco, Richard Huelsenbek, Sophie Taüber-Arp, Paul Klee, Kurt Schwitters, Lázló Moholy-Nagy, Theo Van Doesburg, Viking Eggeling. A questi si affiancano Julius Evola, tra i pochissimi artisti italiani del movimento, i futuristi con opere di Filippo Tommaso Marinetti, Giacomo Balla, Fortunato Depero, Enrico Prampolini, Francesco Cangiullo, Gino Galli, Carlo Erba e i metafisici Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis e Carlo Carrà.

Una mostra imperdibile, il cui obiettivo è presentare, tramite documenti inediti e capolavori internazionali provenienti sia dai Musei Civici di Brescia sia da importanti prestiti, l’unicità della cosiddetta “antiarte”, concentrando l’attenzione sul suo rapporto con l’arte italiana e la diffusione a sud delle Alpi. Ultimo ingresso ore 23.15

EVENTI COLLATERALI