Brescia, weekend di posti di blocco e controlli per alcol e droga

0

Nel fine settimana appena trascorso, i carabinieri del comando provinciale di Brescia sono stati impegnati in una serie di servizi lungo tutto il territorio per garantire la sicurezza in giornate in cui, complice la fine della stagione estiva, migliaia di giovani e non solo, sono tornati ad affollare i tradizionali luoghi di ritrovo della movida bresciana. La campagna di controlli si è rafforzata con reparti dislocati, con più di cento carabinieri coinvolti e il supporto delle unità cinofile da venerdì sera fino all’alba di ieri.

Sono state oltre 400 le persone identificate nei posti di blocco e luoghi di ritrovo e 260 gli autoveicoli verificati. Questa attività ha consentito di rintracciare due soggetti che erano destinatari di ordini di cattura, ricercati per aver violato le leggi sugli stupefacenti e per reati contro il patrimonio. Poi, ritirate quattro patenti, di cui tre per guida sotto l’influenza di alcol e una per sostanze stupefacenti. Alla procura di Brescia sono stati anche segnalati tre stranieri irregolari in Italia.

Dal punto di vista del contrasto allo spaccio, sono state segnalate tre persone, con il sequestro di 100 grammi di hashish, 4 di cocaina e una pianta di canapa indiana che un uomo stava coltivando nel proprio orto in attesa di estrarre le sostanze. Altri due soggetti sono stati segnalati all’autorità amministrativa per ubriachezza in luoghi pubblici e sei come assuntori di sostanze stupefacenti. Sequestrati anche 16 grammi di marijuana e hashish.