Sci a Montecampione, nasce "Misa" per salvare il comprensorio

0

Stefano Iorio (amministratore delegato di Rebaioli Spa) e Matteo Ghidini (libero professionista e maestro di sci) mantengono la parola data sottoscrivendo l’aumento di capitale, primo passo fondamentale per la salvezza di Montecampione, noto comprensorio sciistico in provincia di Brescia.

Ieri Stefano Iorio e Matteo Ghidini hanno costituito la società MISAmontecampione. Come già annunciato nel loro intervento del 5 agosto all’assemblea di messa in liquidazione di Montecampione Ski Area, i due imprenditori hanno anche sottoscritto l’aumento di capitale di 350.000 per impedire che la procedura fallimentare vada avanti e salvare così Montecampione, L’obiettivo è raggiungere, entro il 30 settembre, la somma di 600.000 € di aumento di capitale. Questa è la cifra minima valutata come indispensabile per ricapitalizzare la Società Montecampione Ski Area e procedere all’acquisto degli impianti favorendo la partenza dell’imminente stagione invernale e provvedendo alle manutenzioni indispensabili per l’avvio della stazione.

Questa prima iniezione di capitale dovrebbe servire da volano per stimolare il territorio, che adesso è chiamato a correre con noi per il salvataggio di questo prezioso patrimonio” hanno spiegato i due imprenditori. “MISAmontecampione confida nella fiducia e nel supporto di tutti coloro cui sta a cuore Montecampione, come comuni ed enti, i commercianti e gli oltre 2.500 proprietari di abitazioni. Noi crediamo che questa località meriti di inserirsi nella proposta turistica della montagna anche e soprattutto a livello internazionale. L’idea è proporre Montecampione come nuovo polo turistico che faccia sistema con tutta la Valle Camonica in particolare con Boario Terme, con il Lago di Iseo e con la Franciacorta” hanno continuato Iorio e Ghidini. “L’obiettivo è di offrire un prodotto che vada oltre l’attività sciistica e si rivolga a tutti gli appassionati di outdoor per la pratica di numerose altre discipline sportive”.

Sulla pagina Facebook MISAmontecampione, aperta da soli due giorni e che ha già raggiunto oltre 1.500 contatti, sono disponibili sia la vision della società, che il progetto di rilancio impianti.
“Montecampione è il luogo ideale per ospitare un turismo attivo, per quattro stagioni, coniugando sport, cultura con le incisioni rupestri patrimonio Unesco e altri numerosi percorsi culturali della Valle Camonica e sapori. Il tutto a quattro passi dalle aree metropolitane e dagli aeroporti di Brescia, Bergamo e Milano”.