Basket, Memorial Candusso-Grazioli, Brescia chiude contro Orlandina

0

Ultimo impegno della preseason della Germani Basket Brescia, che nell’ambito della 22/ma edizione del Memorial Candusso-Grazioli di Manerbio sfiderà in amichevole la Betaland Capo d’Orlando, squadra che da tre stagioni milita nella Serie A dei canestri. Si gioca alla Palestra Scuole Medie di Manerbio, palla a due a partire dalle ore 17.

IL TORNEO – L’amichevole tra Leonessa Brescia e Orlandina Basket si inserisce a margine di un torneo quadrangolare, valido per l’edizione 2016 del Memorial Candusso-Grazioli. Il torneo, le cui semifinali inizieranno subito dopo la gara delle 17 e che si chiuderà domenica con la finalissima, vedrà in qualità di partecipanti l’Argomm Iseo (squadra di serie B), la Carpediem Calolziocorte, la Goodbook Manerbio e la Libertas Cernusco (squadre di C Gold).

ANDREA DIANA – “Chiudiamo il nostro precampionato con un test importante, da disputare contro una squadra di Serie A che ha tanto talento, con giocatori che prediligono un ritmo alto e sono in grado di crearsi il tiro anche da situazioni individuali. Sarà un test impegnativo che vogliamo onorare al meglio, anche se non saremo al completo”.

Nelle fila della Leonessa, infatti, non ci saranno Michele Vitali, fermo ai box da oltre due settimane, e Franko Bushati, out per una contusione rimediata mercoledì scorso durante la partita di Montichiari con Verona. Da verificare, infine, le condizioni di Jared Berggren, il cui eventuale utilizzo verrà deciso dallo staff tecnico solo nel pomeriggio di domani.

GLI AVVERSARI – La Betaland Capo d’Orlando si appresta a iniziare il suo terzo campionato consecutivo in Serie A, il sesto della sua storia. Il percorso dell’Orlandina per certi versi è simile a quello della Leonessa, soprattutto dopo le vicende che nell’estate del 2008 portarono alla sua esclusione dalla massima serie. Da allora, infatti, il team siciliano è stato capace di una poderosa scalata dalla C dilettanti alla Serie A, passando per la finale di Lega Due Gold del 2014 (persa con Trento) con Gianmarco Pozzecco in panchina e il successivo ripescaggio in A dopo la sparizione della Mens Sana Siena.

Ancora una volta le scelte di mercato da Peppe Sindoni, direttore sportivo della formazione isolana, sono state improntate alla linea verde, visto che del roster dell’Orlandina fanno parte 7 giocatori nati dopo il 1991, alcuni con esperienza in Serie A (Laquintana e Perl), altri alla prima esperienza nel massimo campionato italiano, come il lettone Berzins, l’uruguaiano Fitipaldo, Antonio Iannuzzi e il giovanissimo serbo Stojanovic.

Accanto a loro coach Di Carlo, confermato dopo la brillante salvezza raggiunta lo scorso anno, potrà contare su giocatori di grandissima esperienza, a partire dal capitano Sandro Nicevic, classe 1976, e Dominique Archie, tornato in Sicilia dopo due anni. In attesa di capire l’apporto che potrà dare alla causa Mario Delas, centro croato appena arrivato in Sicilia, il vero colpo di mercato della Betaland si chiama Drake Diener: MVP del campionato 2013-2014 (era a Sassari), giocatore dal potenziale offensivo immenso, la guardia di Fond du Lac è chiamato a fare la differenza, nonostante sia fermo da diversi mesi dopo la breve esperienza a Saragozza. Da segnalare, infine, l’approdo nello staff tecnico dell’Orlandina di Flavio Fioretti, che nel 2015 è stato l’assistent coach della Pallacanestro Reggiana arrivata a un soffio dalla conquista dello scudetto.


INFO TICKET – L’amichevole tra Brescia e Capo d’Orlando e il torneo valido per la 22/ma edizione del Memorial Candusso-Grazioli si giocano presso la Palestra Scuole Medie di Manerbio, via Cremona 10. Il tagliando di ingresso valido per entrambe le giornate del torneo ha un costo di Euro 8,00. Chi volesse partecipare solo alle finali di domenica potrà acquistare un biglietto dal costo di Euro 4,00. Ingresso gratis per gli under 16.