Brescia, due migranti beccati dai carabinieri a spacciare al parco Gadola

0

Ieri, martedì, due spacciatori di 20 anni sono stati arrestati al parco Tullio Gadola, in via Nisida a Brescia, dopo essere stati scoperti dai carabinieri. I militari del Nucleo Operativo della Compagnia erano impegnati nei consueti controlli e servizi di osservazione, sollecitati dalle lamentele di alcuni cittadini. Così si sono attivati per adottare comportamenti mirati e bloccare i pusher che operano nei parchi di Brescia.

A pochi giorni dal sequestro di ingenti quantità di droga in un magazzino vicino al parco Gallo, in centro storico, stavolta sono finiti in manette due giovani gambiani richiedenti asilo. Sono stati sorpresi a vendere sostanze stupefacenti in un altro parco poco distante. I soggetti, fermati e perquisiti, sono stati trovati con 50 grammi hashish, 18 di marijuana e 55 euro in contanti, riconducibile all’attività illecita condotta a Brescia.