Cellulari, Keynote Apple: presentati iPhone 7, iPhone 7 Plus e i nuovi indossabili

0

Dal Keynote 2016, nessuno può essere rimasto deluso poiché Apple ha saputo, per l’ennesima volta, stupire tutti gli appassionati delle nuove tecnologie aggiornando il pacchetto di tutta la propria gamma di dispositivi mobile. 
Dagli attesissimi iPhone 7 e iPhone 7 Plus agli aggiornamenti dell’indossabile Apple Watch, fino ad arrivare agli interessanti auricolari bluetooth, l’azienda di Cupertino non si è certo risparmiata anche se – c’era da aspettarselo – le nuove release non saranno alla portata di tutti a causa della solita proibitiva politica prezzi. 
Bando alle ciance: vediamo insieme i nuovi prodotti della Mela Morsicata.

iPhone 7 e iPhone 7 Plus: estetica anacronistica ma con l’”arrivederci” al connettore audio
La presentazione del nuovo smartphone di casa Apple ha certamente creato trambusto tra gli appassionati: qualcuno avrebbe preferito un design che si staccasse maggiormente rispetto al predecessore iPhone 6s, altri invece hanno apprezzato la scelta di continuità anche estetica rispetto al passato. Ciò che pare evidente alla prima occhiata, è che i nuovi dispositivi somigliano fortemente a quelli precedenti: la stondatura degli angoli e l’utilizzo di una scocca in alluminio sono ormai i marchi di fabbrica della casa di Cupertino ma la sparizione del tasto fisico frontale è un forte segnale di cambiamento.

Particolarmente interessante è infatti l’implementazione del nuovo tasto centrale che non solo sarà fisso (non pigiabile, dunque) ma nasconderà anche il già noto Touch ID e il supporto per il 3D Touch e il Taptic Engine (che faciliterà l’accesso alle funzioni rapide del telefono).

Un altro appunto estetico riguarda le nuove disponibilità di colorazioni. Apple ha infatti pensato di accostare alle già viste tonalità bianca, dorata e “oro-rosata” anche le due nuove tinte “blackened”: da una parte il lucidissimo (ed elegantissimo) Jet-Black, in alluminio lucidato e anodizzato; dall’altra il nero opaco che, a essere sinceri, ricorda da vicino la tinta Space-Grey di iPhone 6 e 6S.
D’ora in avanti o, meglio, dalla prossima estate in avanti, non dovrete più temere l’utilizzo del vostro iPhone in spiaggia. Apple ha infatti dotato i suoi nuovi smartphone di un nuovo “super-potere”, l’impermeabilità, garantita dalla certificazione IP67.
Vi è però un grande tema che ha spaesato molti di coloro che utilizzano lo smartphone come lettore musicale: la mancanza del connettore audio jack da 3.5 mm. A Cupertino hanno infatti pensato che il connettore per le cuffie non era necessario quando a disposizione vi era già il collegamento lightening proprietario e ha deciso di abolirlo. Le nuove EarPods saranno dunque dotate di nuovo “spinotto” che li collegherà allo smartphone direttamente nel connettore usato già per la ricarica.

iphone-7

Il nuovo processore, i tagli di memoria e la doppia fotocamera di iPhone 7 Plus
Ma qual è il motore che permette il funzionamento di iPhone 7 e 7 Plus? Si parla del nuovo SoC proprietario di Apple, il processore quad core A10, che sembra garantire delle prestazioni migliorate del 40% e un risparmio energetico inferiore del 33% rispetto al predecessore A9, montato sui dispositivi della generazione precedente.
A supporto del processore, vi saranno inoltre 2 GB di RAM (3 GB per iPhone 7 Plus) e la nuova memoria grafica a 6 core.
Sulla questione dei tagli di memoria che saranno disponibili alla messa sul mercato Apple è stata decisa. Abolita la capacità di 16 GB, i nuovi iPhone (e la notizia riguarda anche i 6S che saranno prodotti d’ora in avanti) saranno disponibili con memorie a partire dai 32 GB per poi arrivare fino ai ben più copiosi tagli di 128 GB e 256 GB.
La novità forse più succosa del Keynote riguarda per la nuova doppia fotocamera di iPhone 7 Plus. La scelta, in questo senso, non è pionieristica (già altri marchi, come Huawei, hanno già realizzato la medesima tecnologia), ma la fotocamera presentata da Apple sarà la prima montata su uno smartphone che metterà a disposizione la possibilità di effettuare zoom ottici fino al 2X. La fotocamera principale di iPhone 7 Plus sarà la medesima del fratello minore (12 MPx con stabilizzatore ottico) ma sarà coadiuvata dalla cosiddetta TelePhoto, che garantirà maggiori nitidezza e brillantezza agi scatti. Insomma, sulla carta, gli aspiranti fotografi avranno a disposizione un’ottima compagna di viaggio. 
Infine, Apple ha annunciato che i propri prodotti saranno commercializzati già con la dotazione di IOS 10, ultimo sistema operativo mobile dell’azienda.

iwatch

Apple Watch e AirPods: tecnologia “indossabile”
Arriviamo infine agli altri due prodotti presentati durante il Keynote del 7 settembre: Apple Watch Series 2 e AirPods.
Si tratta, in entrambi i casi, di tecnologia indossabile, al servizio dell’utente in ogni momento della giornata.
Siamo infatti giunti alla seconda edizione dell’orologio “intelligente” di Apple, dotato di rinfrescato sistema operativo (Watch OS 3) e capace di resistere fino a una profondità di 50m sott’acqua. Impermeabile e smart, Apple Watch si è anche raffinato nella sua estetica: più sottile rispetto alla prima generazione, sarà disponibile anche una versione in ceramica bianca, più resistente rispetto all’alluminio. AppleWatch avrà anche un modulo GPS integrato che garantirà maggiore indipendenza dallo smartphone durante l’attività sportiva.
Finiamo dunque con le innovative AirPods, ossia i nuovi auricolari bluetooth e wireless che permetteranno di rispondere a una chiamata con un semplice tap del dito. Gli auricolari sono infatti equipaggiati di piccolo sensore touch che permetterà non solo di rispondere alle chiamate in arrivo ma darà anche la possibilità di inviare comandi in remoto al nostro iPhone attraverso l’assistente vocale Siri. La batteria dar inoltre integrata nella scocca stessa dei due piccoli AirPods e garantirà 5 ore di autonomia in riproduzione musicale.

airpods

Quando la tecnologia costa caro

La politica prezzi di Apple è ben nota a tutti: “Vuoi la qualità al top? Ebbene, paga!”.
Anche quest’anno, l’azienda di Cupertino non si smentisce e ha deciso di lanciare i suoi nuovi dispositivi a prezzi piuttosto elevati e non certo abbordabili per chiunque.

iPhone 7 sarà infatti immesso sul mercato a partire da 799 Euro per la versione da 32GB per poi passare a 909 Euro per il 128GB e 1019 Euro per la variante da 256GB. 
Con iPhone 7 Plus i denari ad andarsene saranno ancora di più: si parte dai 939 Euro per la versione da 32GB e si arriva ai 1049 Euro per quella da 128GB e ai 1159 Euro per il taglio da 256GB.
Non saranno “regalati” nemmeno i due accessori indossabili.
Per accaparrarsi un Apple Watch di seconda generazione saranno infatti necessari almeno 369 dollari (i prezzi italiani attendono conferme ufficiali) per la versione base e 1249 dollari nel caso della versione in ceramica.
Infine, in Italia, gli AirPods saranno commercializzati per un prezzo a partire dai 179 euro.
Ancora una volta, la tecnologia targata Apple costa davvero tanto.