Corzano, al borgo di Meano primo festival del consumo “eco” il 18 settembre

0

Meano, frazione di Corzano, nella bassa bresciana, si sta preparando alla prima edizione di “Dire, Fare… Condividere”, festival dedicato alle buone pratiche e al consumo responsabile. L’appuntamento è domenica 18 settembre per una giornata che vuole permettere di avere un approccio diretto con un sistema sostenibile, portando ad esperienze diverse: dalla gestione di un orto sociale alla spesa comune, dalla valorizzazione dei prodotti a chilometro zero allo scambio di beni e servizi. Perché il consumo, consapevole e responsabile, non resti un gesto individuale, ma diventi qualcosa di condiviso, a tutto vantaggio della comunità e dell’ambiente.

L’evento si divide in una parte espositiva con una mostra-mercato e una divulgativa in cui a far la parte da leone saranno laboratori, presentazioni di libri e incontri a tema. A inaugurare la giornata ci sarà l’incontro “Dalla A alla S: viaggio tra i casi virtuosi di sostenibilità ambientale e sociale” con i relatori Giovanni Benzoni sindaco di Corzano che illustrerà “Meano, Borgo dei Creativi”. E’ un progetto che vuole riqualificare la piccola frazione all’insegna dell’arte, dell’agricoltura e dell’artigianato.

Michele Scalvenzi, assessore alla Cultura di Orzinuovi, parlerà del progetto del Distretto del Commercio, Marina Borghetti presidente dell’associazione “Un pane per tutti”, da sempre in prima linea contro gli sprechi alimentari, Maurizio Taborelli di Energoclub, associazione che promuove la riconversione del sistema energetico, Roberto Fusar Poli in rappresentanza del Gruppo di Acquisto Solidale di Soncino e Gianna Guzzago referente della Cooperativa dei canunsei di Castelcovati, realtà nata per impiegare donne che si trovano in stato di disoccupazione.

Durante il pomeriggio, appuntamento con la passeggiata lungo via del Dosso, la strada di campagna che unisce Meano a Corzano, con “Wild Weeds Hunter”, attività per bambini proposta da Legambiente Brescia, laboratori con Stefania Rossini, la mamma-blogger nota per il libro “Vivere in 5 con 5 euro al giorno”, il negozio di abbigliamento Vic di Orzinuovi, Officine dell’arte e le due cuoche Ornella e Nunzia. Infine, degustazioni con la Bottega Giannoni di Bargnano, il panificio Barbieri di Corzano e la cooperativa di canunsei di Castelcovati. Il festival si terrà dalle 10 alle 19 con l’apertura degli stand espositivi del mercatino.

PROGRAMMA DEL FESTIVAL