Salò, intensificati i controlli dei CC

0

A Salò, negli ultimi giorni, i Carabinieri della locale Compagnia hanno intensificato i servizi di controllo della circolazione stradale e di prevenzione e repressione dei reati contro lo spaccio delle sostanze stupefacenti.

In particolare sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • nella nottata del 15 agosto 2016, in Manerba del Garda via Trevisago, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato un’utilitaria con a bordo un 30 enne della zona che è stato sorpreso con un tasso alcolemico superiore ad 1,5 G/L e pertanto a suo carico è scattata una denuncia per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche con conseguente ritiro della patente nonché sequestro dell’autovettura;
  • nella nottata del 16 agosto 2016, in Manerba del Garda via Roma, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato un’utilitaria con a bordo un 25 enne della zona che è stato sorpreso con un tasso alcolemico superiore ad 1 G/L e pertanto a nei suoi confronti è scattata una denuncia per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche con conseguente ritiro della patente;
  • nella mattinata del 17 agosto 2016, in Salò centro cittadino, i Carabinieri della Stazione capoluogo hanno denunciato in stato di libertà un giovane del luogo che, presso la propria abitazione, all’interno della cantina, aveva allestito una serra indoor – completa di tutto l’occorrente – per coltivare le piante di canapa. Sono state sequestrate 5 piante, altezza dai 40 ai 100 cm circa, nonché 50 grammi circa di marijuana già essiccata.

Le tre persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia rispettivamente per la violazione dell’art.186 del Codice della Strada e per quella prevista e punita dall’art.73 D.P.R. 309/1990 – normativa sugli stupefacenti.