Valtrompia, si sbloccano i fondi per l’autostrada. Provincia: “Ora i lavori possono iniziare”

0

Si sblocca l’autostrada della Valtrompia. I lavori sono stati inseriti nel piano finanziario della Serenissima, la società a capo della Brescia-Padova. Lo comunica con una nota il presidente della Provincia di Brescia Pierluigi Mottinelli a proposito del raccordo che, partendo da Sarezzo e fino a Concesio, si collegherà verso Ospitaletto. Il Governo ha anche rassicurato sul rispetto delle normative europee rispetto al prolungamento della concessione. “Si tratta di un lotto funzionale con riflessi di assoluta priorità per la mobilità su gomma del comparto produttivo bresciano – dice Mottinelli – che incide sull’economia del distretto industriale di Lumezzane e della Valtrompia.

Per questo, avevo chiesto che l’opera rientrasse tra le priorità dell’agenda del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Governo. Ho sentito ieri telefonicamente il sottosegretario Lotti e il ministro Delrio per condividere con loro l’entusiasmo del risultato raggiunto”. Il rinnovo della concessione fino al 2026, necessario per non essere considerato proroga e quindi vietato dalla Commissione Europea, era legato all’approvazione del progetto dell’autostrada Valdastico Nord. Proprio oggi il Cipe ha messo il timbro sull’opera prevista in Veneto, anche se servirà un accordo sul progetto.

“Bisogna tenere conto dell’importanza strategica che l’autostrada della Valtrompia ha per il territorio bresciano – continua Mottinelli – così come sottolineato con forza non solo dal mondo politico, sindaci interessati al tracciato e Comunità montana, ma anche da quello imprenditoriale, con l’Associazione Industriali Bresciana. La Provincia ha lavorato e ottenuto risultati concreti e positivi per la realizzazione dell’opera”. Superato il problema della Valdastico, la Serenissima attraverso la delibera del Cipe può liberare i 250 milioni da dare all’Anas per iniziare i lavori. “Sono soddisfatto, insieme al consigliere Diego Peli e al presidente della Comunità montana Massimo Ottelli, per il risultato raggiunto – conclude – la Valtrompia, al pari della Tav, è sempre stata tra le mie priorità. E’ un’opera importante, come sindaci e industriali mi hanno sempre ribadito”.