Gargnano, iniziata la "Centomiglia". Tra agosto e settembre a Campione con Univela

0

Sono iniziati con il progetto “Itaca” gli eventi 2016 della Centomiglia. Il progetto di Vela Terapia dell’Ail di Brescia e Verona è approdato a Gargnano con tutta la flotta di soci e amici di Gargnano. Tra loro c’erano autentiche glorie della vela lacustre come il plurivincitore della Centomiglia Oscar Tonoli, il Campione del Mondo Rs Feva del 2012 Gianluca Virgenti, il Campione di Asso 99, Dolphin e Strale Bruno Fezzardi, i fratelli Magrograssi, i Campioni italiani con l’ Fd nel lontano 1968 i fratelli Lorenzo e Luciano Magrograssi. I Magrograssi si sono presentati alla Veleggiata di Itaca con il loro glorioso “Galeotto”, l’ex “Sirius” austriaco, barca che ospitava il maresciallo Josef Radetzky nelle sue gite lacustri. Diventato il “Galeotto” partecipò e vinse una delle prime regate della storia lacustre.

Ora gli “Events” di Centomiglia proseguiranno a fine agosto ad Univela di Campione. Qui si correrà il Mondiale a squadre dei giovani del doppio 420, inserito tra i grandi eventi sportivi di Regione Lombardia e co-organizzato da Cv Gargnano e Univela Sailing. Tra le sfide di  Gorla (3-4 settembre) e Centomiglia (1o-11 settembre), la piazzetta di Bogliaco ospiterà una serie infinita di feste e degustazioni dei prodotti tipici della Lombardia. Appena dopo la Cento si tornerà a Campione dove si correrà il Campionato Nazionale Flying Dutchman,  che il Circolo Vela Gargnano organizzerà sempre al fianco di Univela Sailing. In attesa del Mondiale Fd già in programma per il 2017.

La 10° Childrenwindcup con il “Miglio” di “Sognando Olympia”,  vedrà i campioni delle Olimpiadi con i piccoli dell’Ospedale dei Bambini del Civile di Brescia.  Si correrà a Bogliaco il 24-25 settembre. Tornerà il miglio olimpico vinto l’anno passato dalla leggenda cubana Alberto Juantorena (due ori a Montreal 1976) e la gara a vela con i ragazzi, che diventerà il “Miglio olimpico” della vela. Quanto alla Centomiglia, la 66° tornerà come in passato ad un percorso unico sull’intero periplo, in gara tutti i vari tipi di scafi.

Anche la formula delle classifiche torna al passato con una graduatoria assoluta per tutti (mono e multiscafi), in palio il Trofeo Conte Alessandro  Bettoni, poi le varie classifiche per multiscafi (Trofeo Giorgio Zuccoli), monocarena (Trofeo Giacomo Garioni), tempi corretti con la stazza internazionale Orc (Trofeo Beppe Croce), infine le classifiche delle singole classe che diventano un vero titolo mondiale per la vela dei laghi d’Europa.