Leno, ubriaco minaccia e aggredisce i carabinieri alla notte bianca. In manette

0

Lo scorso sabato notte i carabinieri di Leno, nella bassa bresciana, hanno arrestato un operaio 50enne residente sul posto e nel corso della notte bianca. E’ accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate dopo che, ubriaco, ha aggredito i militari. Il 50enne sostava davanti a un bar in piazza Cesare Battisti iniziando a dar fastidio ai passanti, soprattutto donne e bambini.

Su richiesta dell’assessore alla Sicurezza, i carabinieri hanno individuato l’operaio che si ribellava e non voleva essere identificato. Quando le forze dell’ordine hanno cercato di calmarlo, lo straniero ha impugnato una bottiglia in modo minaccioso vero di loro per poi insultarli. C.A., queste le iniziali del 50enne, ha poi spinto e colpito a calci e pugni i due carabinieri che hanno bloccato l’uomo.

I due militari hanno riportato alcune lesioni guaribili in dieci giorni dopo le cure mediche all’ospedale di Manerbio dove era stato portato anche l’aggressore per il troppo alcol. Il tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto e disposto 10 mesi di reclusione (pena sospesa) con il pagamento delle spese del processo.