Pinzolo, sabato il saggio finale dello stage di danza. 300 ballerini al PalaDolomiti

0

E’ in corso fino a domenica 31 luglio a Pinzolo, in Trentino, il “Dolomiti Dance Seminar”, lo stage organizzato dall’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena. L’attività, svolta da sette anni, permette ai ragazzi di immergersi nel mondo della danza perfezionando tecnica, passi, espressività e coreografie con i più importanti docenti della danza e di famosi étoile. Al centro dell’evento c’è il maestro Luigi Grosso, coreografo, docente e direttore artistico del seminario, con trent’anni di pratica nel ballo, nello studio della danza, nella coreografia e nell’insegnamento.

Altro nome è Alessandra Celentano, docente e coreografa di classico internazionale, icona della danza negli anni Ottanta e oggi nota al grande pubblico per la collaborazione con il talent “Amici”. Le lezioni tenute dalla Celentano sono state frequentate con entusiasmo e impegno: accompagnate dalle note del pianoforte, le giovani ballerine hanno perfezionato la loro tecnica “rubando” preziosi consigli a una delle insegnanti più in auge del momento. Tra i docenti spiccano anche Maria Gabriella Tessitore (docente di repertorio all’Accademia Nazionale di Roma), Paola Scelzo (insegnante di tecnica classica del metodo Vaganova-repertorio e danza di carattere) e Francesca Corazzo (insegnate di classico e repertorio presso all’Accademia Nazionale di Roma).

“Il seminario ha una struttura particolare che permette alle ballerine e ai ballerini di provare la vita vera di una grande compagnia che lavora in un teatro stabile – dice il maestro Luigi Grosso.- In particolare, nei laboratory di contemporary sperimentiamo l’avanguardia di diversi stili di danza che, nel modern, si sublimano necessariamente in qualcosa di nuovo. Con i miei insegnamenti mi concentro su questo aspetto, ma nello stesso tempo il mio impegno si rivolge anche al gruppo per amalgamare le diverse esperienze portate dai singoli ballerini.

E alla fine di ciascuna delle due settimane siamo tutti lì, insieme sul palcoscenico, per presentare lo spettacolo finale, che nasce durante le ore di lezione, proprio come avviene per un vero corpo stabile di ballo che impara, cresce e crea il suo spettacolo”. Sabato 31 luglio alle 21, al Paladolomiti di Pinzolo, si terrà il saggio finale con l’esperienza maturata dai ballerini durante i quindici giorni di full immersion. L’ingresso è libero. Immagine di Mirco Viviani