Gargnano, "Itaca" arriva alla Centomiglia. Viaggio di terapia in vela con Ail

0

Continua il viaggio di “Itaca”, il progetto di vela terapia che si svolge sui laghi lombardi grazie all’Ail, l’Associazione Italiana Leucemie -Linfomi. Dopo la veleggiata in notturna nel golfo di Salò, Itaca approda alla base del Circolo Vela Gargnano, la base della sfida della Centomiglia del Garda e di tanti altre gare internazionali. Lo farà sabato 6 agosto.

L’Evento apre, di fatto, le manifestazioni legate alla Centomiglia velica del mese di settembre (10-11 settembre), la gara che con i suoi 66 anni è la più longeva di tutta la vela italiana. Sempre ad agosto il Circolo Vela Gargnano, appena prima del Trofeo Riccardo Gorla del 4 settembre, promuoverà alla base di Campione Univela  il Campionato Mondiale a squadre del doppio giovanile 420, uno dei grandi eventi sportivi 2016 promossi con Regione Lombardia.

thumbnail_Cartina-Eventi-Itaca

Quanto ad Itaca vuole essere un momento di incontro in barca a vela attraverso il quale attivare percorsi di approfondimento sulle problematiche della riabilitazione oncologica, che sempre più si differenzia a seconda della patologia, e che va calibrata e personalizzata sui bisogni effettivi ed affettivi del paziente indirizzando l’intervento ad una riabilitazione in senso globale tesa al miglioramento della qualità di vita e non solo della funzionalità d’organo.

La vela, per le particolari ed uniche condizioni in cui viene svolta e per gli stimoli che offre a tutti i nostri sensi, è utilizzabile come metodo terapeutico per persone con disabilità di qualsiasi natura e per molte patologie ed offre potenzialità eccezionali. Testimonial del progetto gardesano sono i velisti Oscar Tonoli, Luciano Galloni e Giuseppe Navoni, quest’ultimo presidente dell’ Ail di Brescia. Sempre ad agosto Itaca farà poi tappa a Campione e Limone del Garda.