Desenzano, venerdì sera con la leggenda dei Blues Brothers al Sestino Beach

0

Dress code inevitabile: cappello nero, un paio di occhiali neri, giacca e pantaloni neri. Il Sestino Beach di Desenzano del Garda celebra la leggenda dei Blues Brothers, a 36 anni esatti (era l’estate del 1980) dall’uscita americana del capolavoro di John Landis, il film che tutti hanno visto (e cantato, e ballato) e che ha consacrato due mostri sacri del cinema americano, John Belushi e Dan Aykroyd.

Save the date: venerdì 22 luglio dalle ore 22, Via Agello 41/A Desenzano del Garda. Sarà un vero “Blues Brothers Showtime”, lungo quasi due ore, con la scatenata partecipazione della The Free Spirits Band, uno dei gruppi più longevi in Italia e che da sempre si dedica al blues, al soul e al funky, ovviamente a tema Blues Brothers.

Fondata nel lontano 1992, la band da un quarto di secolo calca i palchi di festival, club e locali in Italia e in Europa. Nel 2010 Eric Udel, bassista della Blues Brothers Band originale, si è unito al gruppo per una serie di concerti tenuti per onorare il 30mo anniversario del film, e nel 2012 è tornato con i Free Spirits per i 20 anni di attività della band.
thumbnail_Blues Brothers 02
Questa la line up ufficiale: Massimiliano Teleshot Chiaretti (Guitar), Diego Souldriver Chiaretti (Drums), Marco Gennablues Gennari (Bass), Enrico “Bice” Bissolo (Organ & Piano), Luca “T-Force” Zocca (Trombone), Carlo “Gnocbuster” Fontana (Trumpet), Daniele “Soulbeard” Cipriani (Tenor Sax), Stefano “Wilsonblues” Armani (Vox) e Stefano “Foxblues” Fusco (Vox).

Porte aperte dalle 22, per info e prenotazioni 329.2472452. Con una gustosa anteprima: un doppio show al Dammatrà di Sirmione e al Pappafico di Peschiera con i cantanti del gruppo e le ragazze del Sestino Beach. Una chicca per gli appassionati: nei giardini del Sestino sarà possibile ammirare la vera Blues Mobile, la Dodge Monaco del 1974 protagonista indiscussa nel film di Landis. La spettacolare Blues Mobile sarà in tour anche a Desenzano e Sirmione, nel pomeriggio.