Conti e carte di credito, Facile.it: tessere più richieste al sud. Ma Lombardia prima in Italia

0

Nonostante le misure di incoraggiamento alla diffusione dei pagamenti elettronici, l’Italia è ancora lontana dalle medie europee per l’utilizzo delle carte di credito. Lo dimostra un’indagine condotta dal comparatore di prodotti finanziari Facile.it su un campione di circa 100 mila richieste per nuovi conti correnti e carte di credito giunte al portale nel primo semestre di quest’anno. In base ai dati ottenuti, la ricerca di conti correnti ha superato di tre volte quella relativa alle carte di credito. Guardando nel dettaglio le richieste, la loro provenienza geografica varia in base al tipo di prodotto cercato.

Se le regioni del sud compaiono tra le prime posizioni per il confronto con le carte di credito, quando si tratta di conti correnti in cima alla classifica si trovano soprattutto le regioni del nord Italia. Tutto questo, nonostante quasi un quarto delle nuove richieste di carte di credito italiane abbia come titolare un residente in Lombardia. La regione occupa la prima posizione per l’interesse dimostrato dai suoi cittadini sia per le carte sia per i conti correnti. Nel corso del semestre analizzato, è arrivato da qui il 22,7% delle nuove richieste di carte e il 26,13% di quelle relative ai conti.

A seguire, in entrambe le classifiche, ci sono il Lazio, da dove è stato effettuato il 17,4% del totale di ricerche per le carte di credito e il 16,75% per i conti correnti. Analizzando la terza e la quarta posizione delle due classifiche, c’è il diverso approccio tra nord e sud per ciò che riguarda i due prodotti finanziari. Nella lista delle regioni più interessate alle carte di credito, la Campania e la Sicilia occupano rispettivamente il terzo e quarto posto, con una percentuale del 9,85% e 8,07% sul totale delle richieste. Cambia tutto se si guarda ai conti correnti, in cui terza e quarta regione in classifica si trovano al nord: Veneto ed Emilia Romagna. Da queste due arriva rispettivamente il 9,03% e il 7,37% delle richieste.

CONTI E CARTE CREDITO (fonte: Facile.it)