Anfo, visita in Rocca e sconti nei ristoranti. Nuova offerta tra gusti e cultura

0

La cultura incontra la buona tavola per una nuova iniziativa d’estate in Valsabbia. Nell’ambito del progetto di promozione della Rocca d’Anfo, voluto dalla Regione Lombardia con la Comunità montana, il comune di Anfo e GAL GardaValsabbia, sono nati i “Menù della Rocca”. Si tratta di ricette locali, in tredici ristoranti della zona, con uno sconto minimo del 15% per i visitatori del complesso monumentale. L’iniziativa, voluta dalla Comunità montana, coinvolge varie attività commerciali che hanno risposto alla manifestazione d’interesse aperta a tutte le strutture ricettive.

Sono il Ristorante Bar Pratolungo sul Maniva, Trattoria La Marta a Treviso Bresciano, La Baita di Bagolino, Trattoria Cerreto di Bagolino e il Ristorante Villa La Pausa di Ponte Caffaro. Ma anche il rifugio Fabus in località Maniva Fabus a Bagolino, Blumon Break al Gaver di Bagolino, Locanda Perlonc a Treviso Bresciano, Pizzeria Nuovo Fiore di Bagolino, Ristorante La Sosta a Nozza di Vestone, Al Caminetto di Bagolino, Pizzeria Bellavista di Idro e Pizzeria Alla Boa di Anfo. Sul sito internet si possono trovare tutti i menù e i prezzi applicati da ogni ristorante. Non solo gli ingredienti dei piatti, ma anche l’acqua sarà a Km0, Acqua Maniva o Acqua Castello (Fonti di Vallio), entrambe sponsor della Rocca.

Per lo spuntino prima del pranzo c’è il Caseificio Sociale Valsabbino che a luglio e agosto sarà presente in Rocca con una postazione mobile. Questa iniziativa completa la proposta esperienziale a tutto tondo della visita in Rocca, che unisce cultura, sport, natura e anche enogastronomia. I voucher che danno diritto allo sconto verranno consegnati direttamente in biglietteria. Il tour in Rocca, con la partenza a bordo lago e un dislivello di 350 metri, permette di godere di un panorama e di una prospettiva unici sull’intera Valsabbia.

L’escursione a piedi dura circa quattro ore ed è richiesto l’abbigliamento adatto per una gita in montagna (scarponcini da trekking, acqua e una torcia). Il costo della visita è di 10 euro per gli adulti e 5 euro per i ragazzi fino a 15 anni, gratis per i bambini fino a 5 anni. Le visite guidate (in italiano e inglese) si svolgono ogni weekend fino a domenica 25 settembre e ogni mercoledì a luglio e agosto. Si possono anche concordare visite private per gruppi già precostituiti contattando l’Agenzia territoriale per il Turismo Valle Sabbia e Lago d’Idro chiamando lo 0365.83224.