Capo di Ponte, 18enne evade da comunità “La Mano”. Portato nel carcere minorile di Milano

0

Venerdì pomeriggio a Capo di Ponte, in Valcamonica, i carabinieri locali hanno arrestato A.E.L.S., 18enne egiziano, pregiudicato e residente a Milano. Si trovava nella comunità “La Mano” del paese per tentato omicidio commesso a Milano lo scorso gennaio, quando era ancora minorenne.

Si è visto applicare la custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale per i Minori di Milano su richiesta del comando di Capo di Ponte. Il giovane, infatti, spesso non ha rispettato i vincoli che gli erano stati imposti. Il ragazzo è stato portato nel carcere minorile Beccaria di Milano.