Cremona, “Festival AcqueDotte” apre con il tripudio a Dee Dee Bridgewater

0

Straordinaria apertura, ieri sera a Palazzo Trecchi di Cremona, per la seconda edizione del Festival AcqueDotte. La rassegna, che da qui a settembre offrirà nove serate di altissimo livello musicale tra Cremona e Salò, si è aperta con il concerto di una delle voci più apprezzate del jazz statunitense: quella di Dee Dee Bridgewater.

La cantante ha incantato il pubblico che ha gremito la platea con due ore di musica di altissimo livello, tra virtuosismi vocali e lunghe parentesi strumentali. Un piacere per le orecchie ma anche per gli occhi, visto che il concerto si è rivelato ricco di sorprese: in particolare quando Dee Dee è scesa tra la folla, insieme alla sua sezione di fiati, per esibirsi in mezzo alla gente. Oppure quando tutte le luci sono state spente, così come le casse di amplificazione, e Dee Dee ha cantato senza microfono accompagnata dalla band totalmente in acustico.

In prima fila anche il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e il governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni, giunto a Cremona per assistere al concerto di Dee Dee di cui è un grande estimatore.

be830318-4e82-4525-83f4-fc0e0aacc7c5Da segnalare, prima del concerto, il gustoso aperitivo con i prodotti di eccellenza di Cremona e del lago di Garda, in onore del gemellaggio artistico tra le due terre. L’iniziativa, condotta da Carla Bertinelli Spotti, Console del Touring Club per Cremona, studiosa di cucina cremonese e membro dell’Accademia Italiana della Cucina, è stata organizzata da Strada del Gusto Cremonese nella terra di Stradivari, Strada dei Vini e Sapori del Garda e GAL – GardaValsabbia, in collaborazione con il Consorzio Tutela del Provolone Valpadana DOP, Consorzio di Tutela del Salame Cremona IGP, Consorzio Tutela Grana Padano, Enogastronomia Mazzini di Cremona e Panificio Badioni di Casalbuttano.

Archiviato il concerto di Dee DeeBridgewater, il festival AcqueDotte proseguirà con l’eclettismo della Banda Osiris (17 luglio, Salò), con Hevia e la sua cornamusa elettronica (29 luglio, Cremona), con il tango sensuale di Ute Lemper (2 agosto, Cremona), con le spettacolari coreografie dell’Evolution Dance Theater (11 agosto, Cremona), con la coppia d’oro formata da Greta Panettieri e Fabrizio Bosso (20 agosto, Salò), con Moni Ovadia accompagnato dall’Orchestra Adriatica (26 agosto, Cremona), con le sonorità sudamericane della Tango Spleen Orquesta (28 agosto, Cremona) e con i suoni africani di Saba Anglana (3 settembre, Salò). Fuori programma l’epilogo del 17 settembre con il Jazz Day promosso da MIDJ (Musicisti italiani di jazz), che porterà a Cremona i migliori astri nascenti del jazz nazionale.

PROGRAMMA DEL FESTIVAL

PROMO DELLA SECONDA EDIZIONE