Pinzolo (Tn), estate con la telecabina Express fino a Madonna di Campiglio

0

Domani, sabato 2 luglio, entrerà in funzione fino ai primi giorni di settembre la Pinzolo-Campiglio Express, la telecabina che in estate collega Plaza, vicino all’accesso di Valagola e Val Brenta, con il Colarin e Patascoss a Madonna di Campiglio. In questo modo, si amplia la proposta di mobilità estiva integrata che in Val Rendena sta entrando in funzione in questi giorni spaziando dal bicibus “Dolomiti-Garda”, finanziato anche dalla Comunità delle Giudicarie e dal Bim Sarca-Parco fluviale della Sarca, alla mobilità estiva attivata dal Parco naturale Adamello Brenta nelle sue valli di maggior pregio.

Dalle corse turistiche aggiuntive proposte da Trentino Trasporti ai servizi di mobilità interna promossi dal Comune di Pinzolo e dalle municipalità di Giustino e Carisolo fino agli impianti di risalita di Pinzolo e Madonna di Campiglio, garanzia, in estate, di un agevole accesso ai sentieri di montagna. L’Apt contribuisce finanziariamente all’attivazione del servizio Bicibus (alla tratta Carisolo-Dimaro compartecipa anche l’Azienda per il Turismo Val di Sole), della Pinzolo-Campiglio Express, dei bus Val Genova Express da Campiglio e Vallesinella Express organizzati dal Parco e della navetta Campiglio-Patascoss e Campiglio-Campo Carlo Magno organizzata dal Comune di Pinzolo.

L’ampliato periodo di attivazione della telecabina si inserisce anche nel progetto “Bikearea”, la prima azione di prodotto a essere realizzata nell’ambito del piano di marketing estivo dell’Azienda per il Turismo: ventitré nuovi tracciati per l’mtb disegnati nei confini della ski area invernale tra Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena e Val di Sole. La “Bikearea”, insieme alla ski area invernale, è anche un invito a usare gli impianti di risalita per accorciare le distanze di accesso ai tracciati Mtb e fare meno fatica. Non più sci ai piedi, ma in sella alla mountain bike, sono stati selezionati, mappati e resi disponibili sul web e i dispositivi mobile, più di venti itinerari di diversi gradi di difficoltà, concertati da un tavolo di lavoro coordinato dall’Azienda per il Turismo.

A questo hanno partecipato i rappresentanti di numerosi enti e istituzioni: Parco naturale Adamello Brenta, Funivie Campiglio e Pinzolo, comuni, Asuc, sezioni Sat, associazioni e scuole mtb della Val Rendena, Comunità delle Regole Spinale Manez, Ufficio distrettuale forestale di Tione e un gruppo di esperti del territorio. “Per la prima volta – dice il presidente di Funivie Pinzolo Roberto Serafini – con il sostegno del Comune di Pinzolo e dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena abbiamo la possibilità di ampliare il consueto periodo di apertura della Pinzolo-Campiglio Express e garantirne l’accesso anche a luglio”. Inoltre, con il Parco Naturale Adamello Brenta, i possessori dei ticket dei bus navetta Pnab potranno usare lo stesso biglietto per una risalita gratuita sulla telecabina Pinzolo-Campiglio Express.