“Xiaomi”, arriva la bicicletta “smart” che si controlla con un’app. Ecco quanto costa

0

Xiaomi è una realtà che negli ultimi anni ha saputo consolidarsi nel commercio della tecnologia a 360°. Conosciuto per l’ormai forte presenza nel mercato di smartphone e wearable, il brand cinese ha saputo affermarsi anche per la propria elasticità nella proposta dei propri prodotti e, forte dell’acquisizione di aziende operanti in settori apparentemente lontani dal settore Hi-Tech, è stata in grado di espandere la tecnologia “smart” oltre i propri confini.
Dopo l’innovativo hoverboard Ninebot Mini, Xiaomi è infatti tornata ad affacciarsi nel settore dei trasporti leggeri anche quest’anno, suscitando lo stupore generale grazie alla presentazione della prima bicicletta “intelligente”.

L’e-bike che controlli con un App – Mi QiCycle (questo il nome del prodotto) è un velocipede pieghevole e leggero (14,5 Kg), in grado di consentire agili spostamenti urbani e che strizzano l’occhio alla mobilità sostenibile. Il veicolo è inoltre dotato di un cambio a tre velocità di marca Shimano ma, soprattutto, avrà un motore elettrico da 250W che sarà in grado di garantire 45Km di pedalata assistita per ogni singola carica.

Monitor Xiaomi e-BikeCiò che però rende la bici elettrica di Xiaomi un vero e proprio veicolo “smart” sono le interessanti possibilità date dall’utilizzo dell’applicazione per smartphone che l’azienda asiatica ha realizzato. Attraverso una semplice connessione Bluetooth tra il nostro telefono e il veicolo, sarà possibile monitorare numerosi parametri riguardanti non solo il livello di carica della batteria e le velocità, media e istantanea, bensì anche le calorie bruciate e le condizioni fisiche del conducente. Come fare? Basterà consultare un semplice computer di bordo.

Quanto costa un’e-bike? Si parta da un assunto: Xiaomi non è la produttrice del mezzo di trasporto in questione. Il colosso cinese si è infatti dovuto appoggiare ad iRiding, start-up che a marzo ha rilasciato il primo veicolo elettrico al prezzo esoso di 3000 dollari. Xiaomi è però nota per il proprio mantra, «hardware di qualità a prezzi contenuti», e anche stavolta è riuscita a fare centro. Mi QiCycle, oltre ad essere eco-friendly, sarà abbordabile anche per i meno abbienti grazie al suo prezzo di lancio fissato a 2999 yuan, pari a 400€ al tasso di cambio attuale.  Si noti però che, ad oggi, Xiaomi non ha ancora reso noto se la sua e-bike innovativa arriverà sul territorio europeo: per il momento l’acquisto sarà dunque esclusivo del mercato asiatico.