Libri, Luceno racconta il Gran Moff Tarkin nel nuovo romanzo di Star Wars

0

Titolo: “Star Wars – Tarkin”

Autore: James Luceno

Pagine: 285 pp., copertina flessibile

Editore italiana: Multiplayer.it Edizioni

Inserito nel nuovo canone di Star Wars, il romanzo di James Luceno si concentra su uno dei più affascinanti, quanto sfuggenti personaggi all’interno dell’universo creato da George Lucas: Tarkin, o meglio, il Gran Moff Wilhuff Tarkin.

9788863553567
La copertina del romanzo

La vicenda narrata si colloca cinque anni dopo l’auto proclamazione ad imperatore della Galassia da parte di Palpatine, con i Separatisti ormai sconfitti. L’impero si sta concretizzando sotto le sue mani, e all’orizzonte si preannuncia la nascita di una potentissima e segretissima arma, di cui pochi ne conoscono l’esistenza. Uno di questi è appunto il Governatore Tarkin, Moff dell’Impero e fidato alleato di Palpatine, per certi versi suo mentore. Nonostante il cambiamento di governo, la situazione non è mutata per gli abitanti dei mondi dell’Orlo Esterno, che continuano a essere dimenticati e, in alcuni casi, costretti a subire delle gravi ingiustizie da parte dell’impero.
In giro per la Galassia, però, c’è qualcuno che intende ribellarsi…

Il libro indaga la personalità di Tarkin, regalando dei salti temporali nel passato, quando il Moff era solo un ragazzino sul suo pianeta natale Eriadu nell’Orlo Esterno. È lì che ha tutto inizio, è lì che Tarkin forgia il suo carattere, grazie al quale scalerà le gerarchie dell’Impero. Interessante, poi, è il rapporto tra Tarkin e Lord Vader, tra diffidenza e stima, che forse nel film (Episodio IV) non viene indagato abbastanza da farci comprendere le varie dinamiche che stanno dietro alle vicende narrate. Sopra questi due personaggi c’è Palpatine, il Signore Oscuro dei Sith, che manipola a suo piacimento tutto ciò che gli sta attorno.

James Luceno, portandoci alla scoperta delle più importanti sfere dell’impero, si dimostra ancora una volta uno scrittore meticoloso, attento ad ogni particolare riguardante l’universo di Star Wars. Gli intrecci narrativi, le numerose battaglia spaziali a bordo dei micidiali Star Destroyer, i misteriosi complotti e i colpi di scena, compongono questo romanzo che non cessa mai di essere interessante, anche quando si concede la licenza di rallentare il ritmo in alcuni frangenti. Come per lo strepitoso “Star Wars – Darth Plagueis”, scritto dallo stesso Luceno nel 2014 (edito in italia da Multiplayer Edizioni), anche questo romanzo necessita di una certa attenzione nella lettura, in modo da non perdere nessun dettaglio, fondamentale per seguire e comprendere lo sviluppo della storia.

Consiglio il libro ai grandi appassionati della saga, che verranno catapultati all’interno delle corvette spaziali, tra manovre azzardate, oloproiettori, scudi deflettori e cannoni laser.
Infine, a mio avviso, è azzeccata la scelta del formato dell’edizione, con una splendida copertina flessibile che rende il libro comodo, maneggevole ed elegante. Buona lettura e alla prossima uscita con “Star Wars – Una nuova alba” (7 luglio 2016).