Brescia, due posti per il Servizio Civile all’Ant. Richieste fino al 30 giugno

0

Un’avventura unica, l’occasione per mettersi alla prova in diversi ambiti e sperimentare la solidarietà, l’opportunità di conoscere il mondo del lavoro e formarsi, sempre affiancato da figure professionali. I ragazzi che lo hanno sperimentato nel 2015-2016 raccontano così un anno di servizio civile nella Fondazione Ant. C’è tempo fino al 30 giugno per aderire al bando 2016 indetto dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome. Grazie al partenariato con Arci Servizio Civile Nazionale, la Fondazione Ant sviluppa anche per quest’anno progetti di servizio civile nella sede nazionale di Bologna e nelle principali delegazioni locali.

Possono aderire i giovani dai 18 ai 28 anni (bisogna avere al massimo 28 anni e 364 giorni alla data di presentazione della domanda) e sono due i posti a disposizione nella sede di Brescia. Il servizio civile in Ant offre ai giovani la possibilità di entrare nel mondo della Fondazione, la più ampia realtà non profit per le attività gratuite di assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica, scoprirne i valori e mettersi alla prova in un contesto solidale e professionale.

I volontari sosterranno i progetti di Ant, offrendo il loro contributo a varie attività, tra le quali: la diffusione della conoscenza della Fondazione, la realizzazione di campagne di raccolta fondi ed eventi, lo sviluppo dei programmi di prevenzione oncologica, la ricerca di nuovi sostenitori, la gestione amministrativa e il “Servizio Famiglie” per la consegna dei presidi agli assistiti (nelle sedi in cui è presente). Il servizio civile dura un anno e i volontari selezionati percepiscono una retribuzione di 433,80 euro mensili.

La domanda, compilata in ogni sua parte, datata, firmata e corredata degli allegati, deve arrivare e non oltre le 14 del 30 giugno (non fa fede il timbro postale) ad Arci Servizio Civile Nazionale, via dei Monti di Pietralata 16 – 00157 Roma (RM) o via mail alla pec. Nella domanda va specificato che la candidatura è per il progetto della Fondazione Ant Italia Onlus (“Protagonisti dell’Eubiosia: i giovani al servizio della dignità della vita con Ant”) indicando che si desidera presentare la candidatura per la sede di Brescia. Per altre informazioni e scaricare la modulistica si può visitare il sito internet. Per il progetto su Brescia si può contattare Ivo Saiani al 348.3102695 o allo 030.3099423 e via mail.