"Valli Bresciane", nel weekend si sfidano ottanta auto. Partenza dal museo Mille Miglia

0

Tutto pronto per la seconda edizione del “Valli Bresciane-Memorial Cirillo Gnutti” organizzato dall’Emmebi 70 sabato 25 giugno. Gli appassionati di auto storiche potranno, però, già vedere le vetture venerdì 24 giugno dalle 18 alle 20,30 al museo Mille Miglia quando si terranno le verifiche sportive e tecniche che andranno avanti sabato dalle 7,15 alle 9,15 per gli equipaggi che provengono da fuori provincia.

Settanta prove cronometrate, molto tecniche, dislocate su 180 km e che richiedono buona capacità di navigazione, saranno affrontate dagli ottanta equipaggi iscritti a partire dalle 10,15 di sabato. Il via sarà dal museo Mille Miglia e l’arrivo sarà alle 17,25. Tante le località interessate e i luoghi suggestivi di transito dislocati sul lago di Garda, Valsabbia, Valtrompia e Franciacorta. La gara della scuderia lumezzanese è la quinta tappa del Criterium Bresciano di Regolarità aperto a vetture immatricolate fino al 1971 e che vede in prima posizione figlio e padre Lorenzo e Mario Turelli seguiti dai fratelli Sergio e Romano Bacci e da Attilio Bonetti con Agape De Giacomi.

Tra le dame, capeggiano indisturbate Federica Bignetti e Luisa Ciatti. Tra i partecipanti anche una decina di auto anteguerra, dal campione italiano Franco Spagnoli che aprirà le partenze con il numero uno. Suoi avversari sono Alberto Riboldi, Tiberio Cavalleri e Andrea Bellometti, Armando Fontana, Attilio Bonetti, Walter Iacovelli e Gerardo Nardiello, top driver che si daranno battaglia sul filo dei centesimi. La gara ha anche una valenza sociale, con l’appoggio all’Ant e alla Timetolove Onlus.