Brescia, visite al Santa Giulia e documentari al Nuovo Eden. Tutto su Christo

0

Da sabato 18 giugno è attivo un pacchetto speciale che unisce cultura e mobilità: insieme al biglietto di andata e ritorno della navetta che collegherà Brescia e Sulzano con cambio immediato ad Iseo, è offerta la possibilità di visitare la mostra “Christo and Jeanne-Claude. Water Projects” ospitata al Museo di Santa Giulia e di sostare presso Arnaldo Park, il nuovo parcheggio nel centro di Brescia.

Con soli 19 euro si potrà acquistare un pacchetto completo, i cui biglietti per navetta e mostra potranno essere utilizzati in giorni diversi fino al 3 luglio. E, per andare incontro alle esigenze di tutti i visitatori, sono inoltre previste agevolazioni per famiglie e over 65: 12 euro per i ragazzi dai 14 ai 18 anni; 9,50 euro per i bambini dai 6 ai 13 anni; 5 euro per i bambini fino ai 5 anni, 17 euro per gli over 65.

Al fine di garantire il posto a tutti coloro che acquisteranno il pacchetto, è necessario prenotare il proprio viaggio presso l’Infopoint Turismo e Mobilità di Via Trieste 1la biglietteria del Museo di Santa Giulia in Via dei Musei 81b o attraverso ilCentro Unico Prenotazioni di Brescia Musei (030 2977833/834 – santagiulia@bresciamusei.com).

Per ulteriori informazioni:
www.bresciamobilita.it
customercare@bresciamobilita.it

***
Proiezioni, touch screen e una app permettono di “vivere” anche negli spazi del Museo di Santa Giulia la monumentale opera di Christo e Jeanne-Claude, The Floating Piers. 

Foto touchTramite tre grandi proiezioni è possibile sia ripercorrere il complesso processo tecnico-ingegneristico dell’allestimento dell’opera negli scorsi mesi, sia partecipare alle esperienze dei visitatori che andranno sul Lago di Iseo grazie ad una app che permette l’interazione con il pubblico in museo. La nuova sezione comprende anche la consultazione, tramite un tavolo touch screen, della rassegna stampa internazionale e delle immagini che hanno preparato l’ideazione e accompagnato lo sviluppo dell’opera e della mostra.

II percorso espositivo, ora ancora più avvincente ed accessibile, si completa quindi con uno spazio in continua evoluzione, che permette di seguire tutte le fasi della realizzazione dell’opera, ma anche di “vedere” The Floating Piers dopo il 3 luglio, attraverso le immagini scattate dai visitatori che vorranno condividere l’esperienza di avere “camminato” sull’acqua. Il live streaming di foto e video costituirà un grande album fotografico in tempo reale, nel quale verranno postate in diretta le immagini raccolte tramite la app Kolektio. Sarà infatti possibile, dopo aver scaricato l’applicazione, andare nell’area “Discover” della app per partecipare al ‘momento’ The Floating Piers, attivo per l’intera durata dell’esposizione.

La app – scaricabile gratuitamente sia da App Store che da Play Store – permette quindi di scattare le proprie fotografie direttamente dalla fotocamera. Kolektio in automatico e in background le raccoglie e permette all’utente di selezionare quelle che finiranno nel ‘momento’ condiviso dedicato a The Floating Piers, insieme a quelle degli altri partecipanti.

***

Prosegue al cinema Nuovo Eden la rassegna per conoscere ed approfondire il lavoro artistico di Christo e Jeanne-Claude: dalla vita e dal progetto artistico che li ha uniti, ai metri di stoffa con cui hanno riletto paesaggi e monumenti in tutto il mondo, affidandoli ad un nuovo straordinario immaginario.
Un’opportunità unica e in prima visione per Brescia per vedere documentari di rara bellezza.


Mercoledì 22 giugno, ore 21.00
ISLANDS 
(1986) 57’, di Albert e David Maysles e Charlotte Zwerin
Nel 1983, undici delle isole situate nella Biscayne Bay, Greater Miami, sono state ricoperte da 603,870 metri quadrati di fluttuante stoffa in polipropilene rosa.

E a seguire
WRAPPED COAST (1969) 30’, Blackwood Productions
92,900 metri quadrati di stoffa e 56.3 km di corda avvolgono una lunga sezione della linea costiera Australiana.

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO
Mercoledì 6 luglio, ore 21.00

CHRISTO IN PARIS (THE PONT NEUF WRAPPED) (1990) 58’, di Albert e David Maysles, Deborah Dickson e Susan Froemke

Tutte le proiezioni sono in lingua originale sottotitolate in italiano.
Biglietto di ingresso: 3 euro