Valtenesi, telecamere ai varchi, lettori di targhe e strumenti su alcol e droghe

0

L’Unione dei Comuni della Valtenesi, formata da Padenghe, Soiano del Lago, Moniga e Manerba, ha ottenuto un finanziamento di 160 mila euro dalla Regione Lombardia (il più alto in provincia) per installare apparecchi e impianti per la sicurezza sul territorio. Il progetto, elaborato dalla polizia locale dell’Unione, prevede interventi nel campo della videosorveglianza e dotazione alla municipale. Verranno acquistate strumentazioni per il controllo degli automobilisti sull’alcol e le sostanze stupefacenti.

Arriveranno anche sistemi di lettura delle targhe ai varchi d’accesso ai paesi dell’Unione. Sono previsti quattordici impianti all’ingresso di tutte le vie in entrata nei quattro comuni per tutti gli automobilisti che dai paesi limitrofi o dalle tangenziali raggiungono il territorio dell’Unione. Il sistema automatizzato di lettura delle targhe è provvisto di sensori che, combinati con una tecnologia di analisi video, permette il riconoscimento dei caratteri delle targhe di ogni genere a livello europeo e non solo anche tra nebbia, pioggia, fango e neve. Il varco potrà anche rilevare le auto che superano i limiti di velocità fino a 150 km orari e la condivisione delle informazioni in tempo reale con la polizia di Stato e i carabinieri.

Le telecamere verranno integrate con l’impianto esistente. Ogni comune dell’Unione sarà provvisto di 3 o 4 varchi per rilevare tutti gli accessi. Il progetto complessivo è di 320 mila euro e la metà delle risorse arrivano dall’avanzo generato dall’Unione sui risparmi del fondo erariale. “Siamo di fronte a un progetto sovracomunale di grande valenza, che si pone l’obiettivo del controllo del territorio con sistemi tecnologici avanzati – dicono dall’insieme dei comuni.- Non vediamo l’ora di sperimentare l’impiego di questi strumenti e scoprirne la loro efficacia per migliorare la sicurezza nei quattro comuni”.