Darfo, arrestato parroco Bessimo e Corna per sesso con ragazzo. Vescovo Monari: “Vicino a vittime”

0

L’intera comunità di Darfo Boario Terme, in Valcamonica, è sotto shock dopo l’arresto stamattina di don Angelo Blanchetti, parroco di Corna e Bessimo di Darfo. Don Blanchetti, accusato di violenza sessuale per due anni su un ragazzo che aveva dai 12 ai 14 anni, ha ricevuto dai carabinieri l’ordinanza di custodia cautelare e si trova ai domiciliari.

L’inchiesta che ha portato all’arresto del parroco è stata condotta dal sostituto procuratore di Brescia Ambrogio Cassiani inducendo la diocesi a sospendere il prelato e a nominare un amministratore per le due parrocchie. “La notizia dell’arresto di don Angelo ci addolora profondamente – scrive il vescovo di Brescia Luciano Monari in una nota.- Il dramma di chi è vittima di abusi non può essere in alcun modo sottovalutato e tanto meno eluso a maggior ragione se coinvolge sacerdoti.

La delicatezza della situazione di chi si trova accusato di una colpa tanto grave e deve dimostrare la sua innocenza è pure di grande portata. Confidiamo che si giunga il più rapidamente possibile a chiarire i fatti e le responsabilità. Manifestiamo la nostra vicinanza alle comunità cristiane di Corna di Darfo e di Bessimo e a tutte le persone coinvolte”.