Ponte Christo, controlli sanitari di Ats. Tre negozi chiusi e 500 chili di alimenti sequestrati

0

L’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia (ex Asl) ha attivato dall’1 aprile il piano straordinario di vigilanza che prevede controlli con cadenza giornaliera dei requisiti igienico-sanitari delle strutture ricettive e di alloggio (campeggi e alberghi) e delle strutture di ristorazione, sia fisse sia mobili, presenti sul territorio della costa del Sebino bresciano e Monte Isola, in occasione di “The Floating Piers” (Ponte di Christo). L’equipe territoriale di Igiene della Franciacorta ha anche pianificato il potenziamento delle attività di vigilanza, a tutela del cittadino e del consumatore in tema di igiene pubblica e degli alimenti, concentrandosi, nel periodo che precede l’evento, sulle attività fisse di preparazione e somministrazione di alimenti.

Ad oggi sono stati eseguiti controlli di 218 esercizi alimentari, con la sospensione di tre attività e 500 chili di alimenti sequestrati o distrutti e 65 attività turistico ricettive con inibizione di utilizzo delle camere per due esercizi. Dal 16 giugno gli operatori del territorio del Servizio Veterinario e dell’Igiene effettueranno controlli congiunti giornalieri in tutte le strutture mobili presenti sul territorio, attenendosi ai contenuti del protocollo Ats di Brescia dedicato a “requisiti igienico sanitari per la preparazione, somministrazione e/o la vendita di generi alimentari e bevande durante le manifestazioni temporanee” già diffuso a tutti i comuni interessati.

Per il controllo sul posto dei composti polari dell’olio di frittura usati dagli ambulanti e per rilevare la temperatura di conservazione degli alimenti saranno utilizzate due strumentazioni specifiche. Tutte le operazioni ispettive saranno coordinate dalla stazione mobile di igiene posizionata per l’occasione a Sulzano. Il personale di vigilanza sarà presente sul territorio dalle 7 alle 23 tutti i giorni, compresi i festivi, e con reperibilità notturna. Tenuto conto che l’acqua potabile per i cittadini di Monte Isola proviene dalle acque del lago depurate, dal 13 giugno verranno effettuati monitoraggi di potabilità giornalmente.