Rally storici, da "King Menelao" a "Principe delle Asturie". Pedretti tenta l'impresa

0

Massimo “Pedro” Pedretti, forte di tre titoli europei di rally storici ottenuti nel 2012, 2013 e nel 2015, sarà impegnato dal 10 giugno nel “Rally De Asturias”, prova valevole per il campionato europeo. Nelle prime due gare valide disputate, Rally di San Remo in aprile e Rally Acropolis in Grecia a fine maggio, sempre con la Lancia Delta Integrale 16V, il pilota di Sarezzo navigato da Emanuele Baldaccini ha ottenuto altrettante vittorie.

“Il campionato europeo, diviso in tre gironi di quattro gare ciascuno, prevede di tenere in conto due risultati utili per ciascun girone. Posso dire che sono partito nel migliore dei modi” dice “Pedro” che dopo due parentesi con vetture moderne al Rally dell’Elba e al Rally 1000 Miglia, si concentrerà solo sull’europeo storico.

Per la vittoria in Grecia, che prevedeva 250 km di prove speciali su un totale di 900 km di gara, il saretino, vincitore della prova disputatasi a Micene, con arrivo davanti alla storica Porta dei Leoni, è stato definito “King Menelao” in ricordo del re greco. Un titolo che precede, in caso di vittoria, quello di “Principe delle Asturie” che spetta però di diritto, per meriti sportivi a Fernando Alonso.