Brescia, 80enne muore cadendo dal balcone a Sant’Eufemia. Stava riparando una caldaia

0

Ieri pomeriggio si è verificato un tragico infortunio domestico a Sant’Eufemia, nell’hinterland di Brescia. Franco Simoncelli, 80 anni e residente a Borgo Trento, nel centro storico, era stato chiamato da un inquilino di una palazzina in via Sega. Lo stabile è di proprietà della moglie dell’anziano e concesso in affitto a diverse famiglie. Il motivo della chiamata era legato a un guasto a una caldaia che si trova attaccata al muro, sul balcone.

Così Simoncelli ha posizionato una scala sulla quale è salito e ha aperto l’anta per verificare il problema. Ma con questa manovra ha perso l’equilibrio ed è precipitato per alcuni metri nel cortile interno della palazzina. E’ morto sul colpo a causa dei gravi traumi e ogni tentativo di rianimazione da parte dei volontari sulle ambulanze è stato inutile.

L’episodio è stato vagliato anche dai carabinieri allertati da alcuni residenti che hanno assistito alla scena o visto l’anziano a terra in un lago di sangue. Vista la dinamica senza ombre, è stato già concesso il nulla osta ai funerali che saranno celebrati lunedì 6 giugno alle 10,30 nella parrocchia di Cristo Re a Borgo Trento.