Brescia, rapine con ostaggi nei ristoranti e supermercati. Tre arrestati

0

Tre uomini nei giorni scorsi hanno ricevuto dalla Squadra Mobile di Brescia un’ordinanza di custodia cautelare perché accusati di due rapine aggravate e armate e di tre furti. L’indagine delle forze dell’ordine era partita in seguita alla rapina commessa al supermercato Simply del quartiere San Bartolomeo il 17 settembre.

In quell’occasione, tutti armati, avevano anche chiuso otto dipendenti in un magazzino del market tenendoli in ostaggio mentre rubavano 15 mila euro di incasso. Dopo quel blitz uno dei tre malviventi era stato individuato e bloccato. Poi, con vari approfondimenti e altre segnalazioni, erano stati fermati anche altri due complici. Alcuni componenti della banda avrebbero anche rubato all’Old Wild West a giugno, al Penny Market di Castenedolo, al negozio di abbigliamento da Longoni e al Pippo’s Pizza.

I tre arrestati sono Cristian Fregoni di 41 anni, Marco Manenti di 41 (entrambi condotti in carcere) e Mario Archetti, di 35 anni, ai domiciliari. Del trio di malviventi, beccati dalle telecamere di video sorveglianza interne, sono stati trovati i vestiti usati durante le rapine, ma non i 40 mila euro di bottino. L’indicazione decisiva è arrivata dal fatto che uno di tre, al momento del fermo, indossava la felpa usata in uno dei blitz.

GUARDA IL VIDEO