#Frusciolovesme, marketing d’azienda sul web per competere con successo

0

#Frusciolovesme è il primo contest di Fruscìo ideato per premiare le donne vere, ossia quelle donne a cui Fruscìo rivolge i propri prodotti.

L’azienda di Calcinato, in provincia di Brescia, presenta la nuova iniziativa di marketing dedicata alle donne che amano dedicare del tempo a se stesse.

Il contest, interamente svolto sui social network Facebook e Instagram, si pone l’obiettivo di individuare nuovi volti da introdurre nel mondo della moda, cercando di influenzare il mercato per spostare l’attenzione anche sulla carica di femminilità che una campagna fashion che si rivolge alle donne deve avere.

L’azienda prosegue presentando la madrina dell’evento che, grazie a Dio, non è la solita ragazzina che rasenta l’anoressia, ma una donna vera, come se ne incontrano tutti i giorni in ogni luogo.

Madrina dell’evento, per la prima giornata di contest day di Riccione, è Alice Pasti – simpatica, sexy ed ironica Curvy Model Milanese che collabora con l’azienda da qualche tempo e che vanta una fiorente attività di blogger.

L’azienda di Brescia ha sempre avuto il pallino della seduzione, arma non convenzionale di cui le donne mediterranee sono maestre e che il marchio di moda vuole valorizzare, anche attraverso questa campagna.

Ogni settimana saranno premiati 4 iscritte al contest – una per area geografica – ciascuna con un total look Fruscìo del valore di €300, mentre la vincitrice finale delcontest poserà, anche se neofita del mondo della moda, per il catalogo dello shop online dell’azienda.

Scopri di più su www.fruscio.it e partecipa anche tu al contest. Segui l’azienda e i suoi aggiornamenti su Facebook (Fruscio) e su Instagram (fruscioofficial)

Che dire? Davvero i social stanno modificando il modo di promuovere le attività e le aziende. Il “webmarketing” è una nuova specializzazione che – tra l’altro – potrebbe offrire nuove opportunità di lavoro alle generazioni “native digitali”. Il settore del “fashion” si presta con particolare aderenza ai nuovi sistemi ed è bello notare come le aziende italiane siano all’avanguardia in questo campo.