Quarti playoff, "super" Leonessa travolge Tortona in gara 1 al San Filippo

0

Primo round Leonessa. La Centrale del Latte-Amica Natura Brescia batte 108-76 la Orsi Tortona in Gara 1 dei Quarti di Finale e si porta in vantaggio 1-0 nella serie. Il match, dopo un buon avvio piemontese e un primo tempo sostanzialmente equilibrato, si decide nel terzo periodo, quando Brescia piazza un break di 15-0 e di 32-11 nel complesso, con il quarto periodo che vede i padroni di casa controllare fino alla fine. Miglior marcatore per la Leonessa Damian Hollis con 22 punti.

Diana conferma il quintetto di Gara 5 contro Trapani: Fernandez, Alibegovic, Moss, Hollis e il recuperato Cittadini; Cavina risponde con Spissu, Marks, Reati, Brooks e Garri. Il punteggio si sblocca subito con il canestro pesante di Spissu, cui la Leonessa risponde con i liberi di Juan Fernandez. Marks e Reati spingono Tortona sul 7-2, con i padroni di casa ancora alla ricerca del primo canestro su azione. Che arriva poco dopo con Fernandez, ma che viene subito replicato da quello di Garri (9-4 Tortona). Alibegovic suona la carica per i suoi con la tripla dall’angolo, ma anche Garri fa male dai 6.25 e riporta subito i suoi di nuovo a +5 quando siamo a metà della prima frazione. Moss va a segno in tap-in su errore di Hollis, ma è il gioco da tre punti di Cittadini, dopo un paio di errori in attacco degli ospiti, a impattare il match a quota 12, con coach Cavina che preferisce chiamare il primo timeout della serata.

Ma la Leonessa non si ferma: canestro di Cittadini su gioco a due con Fernandez, canestro di Moss su azione corale e primo vantaggio del match sul 16-12. Tortona incappa in una serie di errori dal campo, mentre i liberi di Fernandez regalano a Brescia il 18-12. Marks da tre interrompe il digiuno piemontese, con Moss, Passera e i liberi di Bushati che permettono alla Centrale-Amica Natura di toccare per la prima volta il vantaggio in doppia cifra (25-15). Tortona è Derrick Marks: canestro e fallo per il numero 10 bianconero e ospiti che tornano a -7. Che diventa -5 dopo i liberi di Iannilli. Squadre con tanti falli: Moss ne approfitta per due liberi dopo il fallo di Marks, prima che il canestro di Cittadini fissi il primo parziale sul 29-20 Brescia.

Brooks da sotto apre le marcature del secondo quarto, con la risposta del solito David Moss in post basso. Lo scatenato Brooks da una parte, un gran canestro di Passera dall’altra e Brescia rimane avanti di 9 (33). Il numero 24 ospite non si ferma e con un libero tiene i suoi a -8, prima dei quattro punti consecutivi di Hollis che valgono il massimo vantaggio Leonessa sul 37-25. Ma Tortona c’è e con Garri e Marks torna a -6 a metà del secondo periodo, con i padroni di casa che incappano in un momento di di appannamento offensivo. Brooks non trova la tripla per far rientrare del tutto i suoi, triple che trovano invece Damian Hollis e Luca Garri (40-32). Hollis va a segno anche da sotto, prima del contropiede di Bushati che riporta la Leonessa sul +12. Ma i piemontesi non mollano e con Marks tornano subito sotto la doppia cifra di svantaggio: timeout Brescia. Al rientro in campo situazione invariata dopo le triple di Bushati e Marks, mentre quella di Spissu riporta Tortona a -6 (47-41). Bruttini ridà fiducia al pubblico bresciano con un gran canestro in penetrazione, con la risposta bianconera affidata ai liberi di Iannilli. Il quarto si chiude con i liberi di Hollis che valgono il 51-43 Brescia.

Terzo periodo che si apre con Fernandez subito a segno con cinque punti, inframezzati dal canestro di Brooks. Il numero 24 si prende sulle spalle l’attacco bianconero e ne mette altri due, ma Damian Hollis, punto sul vivo, prima trova un gran gioco da tre punti, poi il tap-in sull’errore di Moss e regala a Brescia il massimo vantaggio sul 61-47. Spissu tiene in vita i suoi, ma una tripla di Moss, ovviamente dall’angolo, ritocca quel massimo vantaggio, che diventa di +15 (64-49). Reati e Moss tengono invariata la situazione, quando siamo a metà del terzo quarto, prima che il canestro dall’angolo di Moss, stavolta da due, faccia letteralmente esplodere il San Filippo. Timeout Cavina sul 68-51 Leonessa (nuovo massimo vantaggio). Tortona è in confusione in attacco e Hollis (da due) e Bushati (da tre) la puniscono portando Brescia sul 73-51. Bushati scatenato a segno con un’altra tripla delle sue e l’impianto di Via Bazoli viene giù…ma il parziale di Brescia continua con il canestro, indovinate un po’, esatto da tre, ma di Alibegovic: 79-51! Marks con un gioco da tre punti interrompe il parziale di 15-0 della Leonessa e il quarto si chiude con i liberi di Bushati e Passera: Brescia 83-Tortona 54.

Cinque consecutivi di Marks, inframezzati dal canestro di Totè, per cominciare il quarto periodo. Tortona non esce dal match e va a segno con un’altra tripla firmata Simoncelli, cui risponde però Alibegovic con la stessa moneta. Reati ruba palla e va in contropiede per il 64° punto dei suoi contro gli 88 della Leonessa. Che diventano 90 con il jumper di Passera e 92 con l’imperiosa schiacciata di Leonardo “in your face” Totè a metà del quarto parziale. Marks non molla e va a segno per i suoi, ma Hollis e Alibegovic riportano Brescia oltre i trenta di vantaggio (97-66). Gli ultimi tre minuti vedono l’ingresso in campo di Speronello da una parte e Antonietti dall’altra, con coach Diana che regala la standing ovation ai suoi titolari. Gara 1 è della Leonessa!

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia 108
Orsi Tortona 76

Arbitri: Bartoli, Bongiorni, Tirozzi

Parziali: 29-20; 22-23 (51-43); 32-11 (83-54); 25-22

Centrale del Latte-Amica Natura BresciaPassera 8, Fernandez 11, Cittadini 7, Bruttini 4, Alibegovic 16, Speronello, Moss 17, Totè 7, Bushati 16, Hollis 22. All. Diana

Orsi Tortona: Spissu 9, Gay, Reati 6, Bianchi 2, Marks 29, Simoncelli 3, Garri 10, Maghet, Antonietti 4, Iannilli 4, Brooks 9. All. Cavina