Supersport, Lorenzo Zanetti 6° a Imola. "La mia moto non era molto veloce"

0

Il pilota lumezzanese Lorenzo Zanetti è arrivato sesto a Imola, nel quinto appuntamento del mondiale di Supersport nella gara vinta dal turco Kenan Sofuoglu con la Kawasaski davanti a Jules Cluzel (MV Agusta) e all’americano Jacobsen (Honda). La partenza di Zanetti dalla sesta casella era buona, riuscendo a stabilirsi nel gruppo di testa. Nel corso del quarto giro, però, la gara veniva interrotta con la bandiera rossa e fatta ripartire ridotta a undici giri. Cluzel nella ripartenza ha preso subito la testa della corsa, superato però da Sofuoglou che presto ha accumulato un vantaggio consistente.

Zanetti partiva ancora bene e transitava nei primi giri in quinta posizione, per poi risalire nel gruppo dei primi. Negli ultimi giri il pilota valgobbino ha pagato però una velocità massima della sua moto inferiore a quella degli avversari e ha perso contatto con il gruppo di testa concludendo sesto e raccogliendo dieci punti per la sua classifica. “Il dato positivo è che sono riuscito a terminare una gara nelle prime posizioni, senza problemi o cadute che mi abbiamo coinvolto – ha dichiarato il portacolori del Moto Club Lumezzane.- Avevo studiato una strategia di gara che poi, però, non sono riuscito a mettere in atto.

Quando, grazie a un buon ritmo, sono riuscito a raggiungere la seconda posizione, Cluzel mi ha risuperato e ho perso il mio ritmo e la possibilità di restare con i primi tre. Purtroppo la mia moto oggi non era sufficientemente veloce. Ma ora pensiamo alla prossima gara di Sepang dal 13 al 15 maggio dove voglio continuare il mio trend positivo e, se la moto me lo permetterà, voglio lottare per il podio”.