Tremosine, il "5° XC Marock" ha il suo campione: è Maximilian Vieider

0

Porta la firma del bolzanino Maximilian Vieider (KTM Protek Dama) il 5º Xc dei Marock che questa mattina ha richiamato nell’affascinante comune di Tremosine sul Garda tutto lo spettacolo del ciclismo fuoristrada nazionale. Nella gara regina dell’intenso programma di giornata Vieder mette il sigillo su di una prestazione superba riuscendo ad avvantaggiarsi su di un rivale tenace, un duro a mollare, come Gioele Bertolini (Team NOB Selle Italia) che scivola in discesa ad un giro dal termine e non ricesce più a chiudere su Vieider dovendosi accontentare quindi della seconda posizione precedendo un sorprendente Stefano Valdrighi (Elios Factory Racing) che sale sul terzo gradino del podio.

thumbnail_VIEDER_BERTOLINIGraziato dal mal tempo, con un tracciato che si riconferma tra i più “rock” e divertenti del movimento nazionale, l’Xc dei Marock non ha deluso le aspettative regalando spettacolo ed emozioni sin dalle prime ore della mattina quando in Gara1 Giulio Viscardi (Alpin Bike) si aggiudica la Es2, Michael Pecis (S.Paolo d’Argon) la Es1, Marta Zanga (Bramati) la EsD2 e Lucia Bramati (Bramati) la EsD1. In Gara2 spazio agli allievi con Simone Avondetto (Silmax) che si aggiudica la Al2, Emanuele Huez (Tettamanti) la Al1, Ilaria Piola (Melavì) la DA2 e Letizia Montalli (Alpin Bike) la DA1.

In Gara3 arrivano le regine dell’èlite al femminile con Anna Oberparleiter (Lapierre Trentino) che saluta le avversarie nel corso del secondo giro arrivando solitaria al traguardo. La tricolore Under23 Serena Tasca (KTM Protek) conquista uno splendido secondo posto ai danni della giovane vincitrice del circuito Internazionali d’Italia Chiara Teocchi (Bianchi) che chiude terza. Francesca Baroni (Melavì) detta legge tra le Donne Junior mentre in campo amatoriale Eloise Tresoldi (Triangolo Lariano) vince tra le EWS, Valentina Garattini (Niardo) tra le MW1 e Roberta Seneci (Rosola) tra le MW2. Andrea Pendini (Lunardi) è il primo tra i Master4 mentre Paolo Alverà (Bren Team) si aggiudica la Master5 e Francesco Ferrari (Lugagnano) la Master6+.

thumbnail_PODIO_OPGara4 nel segno di Fabio Zampese (Bike Pro Action) che fa sua la Master1, Ivan De Gasperi (Todesco) primeggi anella Master2 e ad Alessio Bongioni (Giangi’s Bike) va la vittoria tra i Master3. Alle spalle dei big della categoria Open in Gara5 spazio anche agli Junior con Christian Brocchi (Elba Bike) che sale sul gradino più alto davanti ed all’ultima fascia amatoriale con Ivan Zulian (Bike Pro Action) che si aggiudica la ELMT.

Hanno detto:
Maximilian Vieider: “Siamo andati via prima in tre poi siamo rimasti io e Gioele a giocarci la vittoria. Gioele ha perso qualche secondo nell’ultima discesa quando stavamo chiudendo il penultimo giro. Ho preso qualche secondo di vantaggio ed ho stretto i denti per conservarlo sino al traguardo. Gara bellissima, percorso tosto e divertente, veramente Rock!”

Gioele Bertolini: “Oggi Maximilian aveva una gran gamba infatti in salita riusciva sempre a prendere un piccolo vantaggio ed io dovevo rischiare in discesa per rientrare. Poi un piccolo errore mi è costato la possibilità di giocarmela fino alla fine ma va bene così. Ora si pensa all’impegno europeo della prossima settimana e correre oggi su questo splendido tracciato è stato veramente come fare un super allenamento.”

Stefano Valdrighi: “Oggi ho perso una bella occasione. Siamo rimasti in tre fin dal primo giro ma poi a due giri dal termine sono stato attardato da un doppiaggio e non sono più riuscito a rientrare. Peccato ma comunque sono soddisfatto per un bel podio raggiunto in una prova di tutto rispetto.”

Nelle prossime ore le classifiche complete del 5º Xc dei Marock i video delle gare e tanti scatti fotografici saranno disponibili sul sito web ufficiale cliccando www.xcdeimarock.it  oppure sulla pagina Facebook XCdeimarock.