Brescia, freddo fuori stagione fa riaccendere i caloriferi. Fino al 4 maggio

0

Il maltempo del fine settimana e la massa d’aria artica che hanno raggiunto il nord Italia, Brescia compresa, facendo crollare le temperature sotto la media del periodo, hanno indotto palazzo Loggia ad emettere un’ordinanza per riaccendere il riscaldamento.

La comunicazione consente ai cittadini e alle aziende di riattivare caldaie e caloriferi delle proprie case da oggi, martedì 26 aprile, fino al 4 maggio. Ma pone alcuni limiti.

Il riscaldamento potrà essere acceso per un massimo di 7 ore al giorno, dalle 5 alle 23 e con una temperatura non superiore ai 20 gradi. Sono escluse le aziende che dovranno fermarsi a 18 gradi. Nessun limite, invece, per gli ospedali, asili, piscine, cliniche o strutture di assistenza.