Supersport ad Assen, Lorenzo Zanetti tra problemi al motore e nubi sulla Mv Agusta

0

Stamattina, venerdì 15 aprile, con le prime prove libere, è iniziato il nuovo appuntamento con il mondiale Supersport, ospitato in Olanda sul circuito di Assen. Dall’avvio della stagione in Australia sono tre i nomi degli sfidanti per il titolo: l’americano PJ Jacobsen, il francese Jules Cluzel e il campione in carica, il turco Kenan Sofuoglu. Davanti a tutti, però, c’è il debuttante svizzero Randy Krummenacher che da punto interrogativo iniziale è invece in testa al campionato.

Assente tra i migliori, purtroppo, il lumezzanese Lorenzo Zanetti, con due ritiri e un ottavo posto. “Pare ci aspettano tre giorni di pioggia – commenta il pilota del Moto Club Lumezzane.- Sulla pioggia mi sono sempre trovato bene. L’importante è che non si ripresentino problemi tecnici. Spero che la fortuna cominci a girare in mio favore. Nella prima gara mi hanno fatto cadere, nell’ultima ho rotto il motore. Ad Assen monto un motore nuovo, è il terzo della stagione. Non possiamo avere più di sei motori punzonati in un anno e l’attuale è appena iniziato.

Un’altra difficoltà che va ad aggiungersi all’inizio di stagione”. Anche la situazione aziendale della Mv Agusta, per cui corre Zanetti, non favorisce la serenità del lavoro da fare. La casa madre è stata ammessa alla procedura di concordato preventivo e ora attende la decisione dei creditori. “Anche se la struttura sportiva è a se stante – dice Zanetti – qualche riflesso si sente.

Gli allarmismi sono generali, ma ad oggi non ci sono problemi”. Dopo le prove di oggi, importanti per entrare nei primi dieci ed evitare domani la superpole 1 dove vengono ripescati i primi due tempi per disputare la superpole 2, decisiva per la griglia di partenza, la gara è prevista per le 11,20. Come di consueto la gara sarà visibile in diretta tv su Italia 2 ed Eurosport uno.